facebook

Leonardo, Michelangelo, Raffaello - dalla Maniera Moderna alla traduzione e al remake

Dottorato - Data pubblicazione 20 aprile 2021 - Data evento 12 maggio 2021

Il 12 maggio, alle ore 16.00, il Dottorato in Visual and Media Studies organizza un evento aperto a tutti. 

Interpretati, imitati, adattati, parodiati, filmati, ri-mediati: cosa hanno reso "Il Cenacolo" di Leonardo, i "Cicli Sistini" di Michelangelo e "La scuola di Atene" di Raffaello opere centrali del Rinascimento?

Opere studiate, discusse e, soprattutto, accolte nel corso della loro storia centenaria in un'ampia varietà di contesti, anche al di là della religione, della filosofia e della storia dell'arte. Henry Keazor nel volume Raffaels Schule von Athen Von der Philosophenakademie zur Hall of Fame (2021), mostra che Raffaello è riuscito in modo ingegnoso con l'affresco a raffigurare vividamente le discipline filosofiche astratte, nonché la loro storia e le connessioni. L'autore fa luce sulle condizioni in cui è nata la Scuola di Atene, per poi intraprendere un percorso sorprendente nella storia dell'arte: in Italia, Francia, Inghilterra, Germania. E finisce alla fine con artisti come Cy Twombly o appropriazioni attraverso video musicali, pubblicità, Lego e Hollywood.

Sistina e Cenacolo, Traduzione, citazioni e diffusione, a cura di Tommaso Casini (2020), offre un’approfondita indagine storico-critica comparativa circa l’utilizzo della stampa, della fotografia, del mezzo cinematografico, di quello televisivo, del web, del re-enactement performativo e della realtà aumentata, come tecniche e strumenti che hanno modificato e ampliato la conoscenza di due opere celeberrime dell’arte italiana tramite diversificate forme di derivazione. In particolare vengono studiate le potenzialità visive e narrative dell’immagine in movimento, considerando sempre il suo rapporto con l’originale che produce altre forme d’arte. Il volume raccoglie saggi critici di studiosi di varie discipline, un omaggio a Leo Steinberg con un testo inedito sulla Creazione di Adamo, illustrato dalle immagini tratte dalla collezione dello storico dell’arte scomparso nel 2011 e un catalogo ragionato dei materiali audiovisivi prodotti dal secolo XX ad oggi sul Cenacolo e sugli affreschi michelangioleschi della Sistina. Introduzioni di Barbara Jatta, Gianni Canova, Paolo Giovannetti.
Saggi e contributi di: Maria Francesca Bonetti, Tommaso Casini, Silvia Cecchini, Gianluigi Colalucci, Irene Sofia Comi, Nino Criscenti, Daniele Di Cola, Paola Di Giammaria, Rosanna Di Pinto, Alberto Fabbiano, Giovanni Fiorentino, Francesco Galluzzi, Virginia Lupo, Pierandrea Villa.

Scarica qui la locandina.

L'evento si terrà su Microsoft Teams a questo link.