News
Le notizie, i convegni, i seminari, le mostre, gli incontri. Un importante valore aggiunto alla formazione accademica.
Item categoryCultura
December 4, 2019

Cosa rischiano i nostri figli?



Il 4 dicembre, alle ore 18, in Aula Seminari, si terrà la presentazione del nuovo libro di Paolo Del Debbio “Cosa rischiano i nostri figli. L’incertezza di una generazione”.
Nel volume, il giornalista e docente IULM racconta di una vera e propria piaga che sta affliggendo le generazioni più giovani: la dipendenza dal digitale. L'abuso dello smartphone e di altri dispositivi similari può portare infatti a disturbi del sonno, a stati di panico e di ansia, a isolarsi dagli amici, dalla famiglia e da ogni attività sociale o sportiva. Una vera e propria malattia che in Italia coinvolge ormai un adolescente su dieci. In 176 pagine Paolo Del Debbio ci racconta storie di ragazzi la cui esistenza virtuale si è confusa con quella reale e ci insegna a riconoscere i campanelli d'allarme della dipendenza. Se la rete finisce per sostituire le tradizionali fonti di approvvigionamento culturale e sociale, il rischio più grande è quello di crescere generazioni prive di pensiero critico e incapaci di prendere decisioni nella vita privata così come in quella pubblica. Il fenomeno non è inesorabile, spiega l’autore, ma i divieti e i rimproveri non servono a ostacolarlo. Qual è la soluzione allora? L’educazione e il dialogo tra generazioni. I giovani vanno presi per mano e accompagnati nel loro percorso di vita: dallo studio fino alla ricerca di un lavoro, un passaggio che spesso li intimorisce e li spinge a chiudersi nella loro stanza alla ricerca di conferme da parte dell’influencer di turno. “Dobbiamo sforzarci – spiega Del Debbio - di far immergere i nostri figli nella vita vera, perché crescano a contatto con la strada, la natura e la gente in carne e ossa, non con le foto "filtrate" su Instagram; perché sentano la pelle d'oca dell'empatia profonda, non le emozioni artefatte dei social network. Più liti vere e più riappacificazioni vere, più amori folgoranti, più successi e più smacchi.”

Alla presentazione del libro saranno presenti l’autore Paolo Del Debbio e il Rettore Prof. Gianni Canova.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.


Condividi:Share facebookShare twitterShare Linkedin