facebook

IULM alla Milanesiana 2020

Cultura - Data pubblicazione 19 giugno 2020 - Data evento 06 luglio 2020

Anche quest'anno IULM tra i protagonisti della kermesse culturale milanese giunta alla 21esima edizione. 2 gli appuntamenti: il 6 e il 25 luglio all'interno del Cortile del Palazzo Reale  Arianteo.

41 appuntamenti, 12 città, 100 ospiti. Questi i numeri della 21ma edizione di La Milanesiana 2020, il festival ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi, che unisce letteratura, musica, cinema, arte, teatro, filosofia, diritto ed economia. Anche quest’anno due appuntamenti della kermesse milanese – che quest’anno ha come tema “I colori” - si terranno in collaborazione con il nostro Ateneo.

Il primo evento – che si terrà il 6 luglio, ore 21, nel cortile del Palazzo Reale  Arianteo – si intitola “Il Colore della Pace. A 25 Anni dalla Morte di Yitzhak Rabin” e sarà dedicato al Primo Ministro dello Stato d’Isralele, vincitore del Premio Nobel per la pace nel 1994, che fu assassinato il 4 novembre del 1995. All’incontro parteciperanno Amos Gitai, Ferruccio De Bortoli, Piergaetano Marchetti (presidente Fondazione Corriere della Sera), Elena Loewenthal, Alberto Pezzotta. Al termine del dialogo e delle letture, si terrà la proiezione del film “Rabin: the last day (2015, 153’)” di Amos Gitai

Il secondo appuntamento, che si terrà il 25 luglio, ore 21, sempre nel cortile di Palazzo RealeArianteo, sarà invece un viaggio nei colori di Fabrizio De Andrè. Dopo i saluti di Gianni Canova (Rettore IULM) e le letture di Dori Ghezzi, Francesca Serafini, Giordano Meacci, Walter Veltroni, Franz Di Cioccio Patrick Djivas, verrà proiettato il film di Walter Veltroni “Fabrizio De André e Pfm – Il Concerto Ritrovato”

Clicca qui per scaricare il programma (info e biglietti).