facebook

Roberto Vecchioni

L’inaugurazione del 50° Anno Accademico della IULM è stata l’occasione per conferire il Diploma ad Honorem del Master in Arti del Racconto al Professor Roberto Vecchioni per "aver raccontato mezzo secolo di vita italiana e saputo riconciliare le sonorità popolari della canzone con le remote origini orali della poesia. Nonostante lo straordinario successo professionale, per trent’anni non ha mai abbandonato la sua cattedra di insegnante al Liceo Beccaria di Milano, alimentando la nostra speranza che studiare, insegnare, narrare e cantare possano essere una cosa sola”. Dopo aver cantato L’Infinito, canzone tratta dal suo ultimo album omonimo e ispirata alla celebre poesia di Giacomo Leopardi, il cantautore ha tenuto una prolusione sui temi della cultura come dialogo e come riscoperta delle nostre radici.