Dambone, Carmelo



Carmelo Dambone è psicologo clinico, psicoterapeuta, mediatore familiare, perfezionato in Criminologia e Scienze Forensi.

Altresì, ha maturato ed acquisito competenze specifiche nei settori della psicologia clinica e forense, psicopatologia forense, psicologia dell’età evolutiva e psicologia del conflitto.

Da diversi anni studia il rapporto tra il linguaggio giuridico e psicologico nella testimonianza dei soggetti vulnerabili e vanta nel suo profilo una lunga esperienza nell’ambito degli interventi sulle “Fasce Deboli”, con particolare riferimento al colloquio con vittime di violenza.

Presidente della “Società Italiana di Psicologia Clinica Forense”, organizzazione che ha lo scopo di sensibilizzare, promuovere e sviluppare, lo studio e la ricerca scientifica nell’ambito della Psicologia Clinica Forense.

Docente presso l’Università IULM di Milano dove tiene un corso denominato “Comunicazione, mass media e crimine”.

Direttore Scientifico del corso di Perfezionamento in “Audizione e valutazione dell’idoneità a testimoniare in minori vittime di abuso sessuale e maltrattamento”, attivato presso la Scuola Quadriennale di Specializzazione in Psicoterapia ad orientamento cognitivo comportamentale – Accademia di Scienze Comportamentali e Cognitive – sede di Milano.

Docente di “Psicologia Clinica Forense” e “Psicopatologia Forense” presso varie Scuole in Italia di formazione specialistica in psicoterapia.

In Italia ha preso parte al gruppo di lavoro ed ha redatto e sottoscritto l’aggiornamento della Carta di Noto IV, Linee Guida Nazionali sull’ascolto del minore testimone, uno strumento per gli operatori nel campo dell’abuso sessuale ai minori.

È stato docente a.c. presso l’Università IULM di Milano, dove ha partecipato alle commissioni d’esame, alle attività didattiche e come relatore di tesi, relative al corso denominato “Crisi ed Emergenze”.

È stato incaricato all’insegnamento di “Elementi di Vittimologia” al corso di Perfezionamento in “Psicologia Forense: la pratica dell’intervento psicologico in ambito giudiziario”, Dipartimento di Psicologia – Università degli Studi di Pavia.

Tiene numerosi workshop e corsi di formazione e di aggiornamento per gli operatori dell’area psico-socio-sanitaria e del diritto.

Sotto l’aspetto divulgativo, di confronto e di dibattito, partecipa in qualità di relatore a numerosi congressi, su tematiche riguardanti le forme di violenza (abuso sessuale, maltrattamenti in famiglia, stalking, ecc.).

È autore di diversi articoli, a carattere scientifico e divulgativo, nel campo della Psicologia Clinica Forense e della Criminologia.


Aree di interesse scientifico

Nello specifico, gli ambiti scientifici di maggior interesse possono essere raccolti in alcuni filoni fondamentali, tutti caratterizzati dal fatto di focalizzare lo studio e lavoro sulle diverse realtà e criticità che i soggetti, appartenenti alle “Fasce Deboli”, devono affrontare nel momento d’ingresso nel circuito della Giustizia.

Il tema prevalente riguarda l’approfondimento della vittima di reato, nello specifico quella oggetto di carenze gravi, di maltrattamenti in famiglia e di abusi sessuali, cui è dedicato il più cospicuo gruppo di studio. Tale specificità di focus sulla vittima, anche a fini investigativi e di indagine, è al centro della riflessione del percorso di ricerca scientifica del dott. Dambone che, da tempo, studia e analizza soprattutto le conseguenze psicologiche riguardanti la vittima di reato (vittimizzazione primaria, vittimizzazione secondaria, vittimizzazione terziaria). Non di meno, ha approfondito anche le problematiche legate alle difficoltà di coordinamento nel lavoro di rete, di sostegno e di tutela alle “Fasce Deboli”.

In sequenza, il secondo filone di interesse si pone di approfondire gli studi sulla mediazione, partendo da quella familiare fino ad arrivare a quella penale. Particolare attenzione è stata posta alle dinamiche relazionali tra le parti in conflitto o la vittima e il reo, nella cornice giuridica ed extragiuridica.

Un ultimo settore di interesse, non per questo meno importante, riguarda i problemi più comuni che il professionista, esperto e non, si trova ad affrontare nel momento in cui opera o vorrebbe operare nel mondo della Giustizia. In particolar modo analizza alcuni aspetti metodologici relativi al dialogo tra la Psicologia Clinica e il Diritto, con l’intento di ricercare un terreno comune dove il confronto e la comprensione reciproca possa condurre ad una vera ed efficace integrazione.


 

 

 

Pur applicando tutte le necessarie diligenze volte a garantire la pubblicazione di informazioni corrette, aggiornate e complete, l’Università IULM non è responsabile dei contenuti riportati nei curricula pubblicati online sul Portale www.iulm.it.
Il titolare del presente curriculum vitae è garante e responsabile in via esclusiva della correttezza e veridicità delle informazioni in esso riportate.

 

INSEGNAMENTI A.A. 2019/2020

Corso di Laurea in Relazioni pubbliche e comunicazione d'impresa
Corso di Laurea in Comunicazione, media e pubblicità

- Comunicazione, mass media e crimine 

INSEGNAMENTI A.A. 2018/2019

Corso di Laurea in Relazioni pubbliche e comunicazione d'impresa
Corso di Laurea in Comunicazione, media e pubblicità

- Comunicazione, mass media e crimine 

INSEGNAMENTI A.A. 2017/2018

Corso di Laurea in Relazioni pubbliche e comunicazione d'impresa
Corso di Laurea in Comunicazione, media e pubblicità

- Comunicazione, mass media e crimine

 

INSEGNAMENTI A.A. 2016/2017

Corso di Laurea in Relazioni pubbliche e comunicazione d'impresa
Corso di Laurea in Comunicazione, media e pubblicità

- Comunicazione, mass media e crimine


INSEGNAMENTI A.A. 2015/2016

Corso di Laurea in Relazioni pubbliche e comunicazione d'impresa (in comune con il Corso di Laurea in Comunicazione, media e pubblicità)

- Comunicazione, mass media e crimine
 

INSEGNAMENTI A.A. 2014/2015

Corso di Laurea in Relazioni pubbliche e comunicazione d'impresa (in comune con il Corso di Laurea in Comunicazione, media e pubblicità)

- Comunicazione, mass media e crimine

INSEGNAMENTI A.A. 2013/2014

Corso di Laurea in Comunicazione, media e pubblicità
Corso di Laurea in Relazioni pubbliche e comunicazione d'impresa
-
Crisi ed emergenze: identificazione, gestione e comunicazione

Dambone C. (2019). La violenza spettacolarizzata. Il crimine e l'impatto psicologico della comunicazione, Franco Angeli, Milano;

Dambone C., Monteleone L. (2019). La paura dello straniero. La percezione del fenomeno migratorio tra pregiudizi e stereotipi, Franco Angeli, Milano;

Dambone C. (2017). Violenza alle donne: schemi e dinamiche nella relazione fra vittima e carnefice, in AA.VV. (a cura di), La mossa giusta. Professioni a confronto contro la violenza di genere, Edizioni Key, Vicalvi (FR);

Dambone C. (2012), L’attività investigativa nei casi di minore vittima di violenza sessuale: competenze psicologiche da parte della polizia giudiziaria, in Francesco Rovetto e Sarah La Marca (a cura di), Psicologia Forense: La pratica dell’intervento psicologico in ambito giudiziario, EdizioniPrint Service, Pavia.


 

 

 

Pur applicando tutte le necessarie diligenze volte a garantire la pubblicazione di informazioni corrette, aggiornate e complete, l’Università IULM non è responsabile dei contenuti riportati nei curricula pubblicati online sul Portale www.iulm.it.
Il titolare del presente curriculum vitae è garante e responsabile in via esclusiva della correttezza e veridicità delle informazioni in esso riportate.

Right ArrowContatti

Tel. 02-891412724-2617
Fax. 02891412765
[email protected]

Right ArrowOrari di ricevimento

Il ricevimento di venerdì 14 GIUGNO E' ANNULLATO. 24 GIUGNO ore 14.00-15.00; 8 LUGLIO ore 16.00-17.00. IULM 4 - 2°piano - ufficio N.4207


Right Arrow Rete IULM

Masterx



ALIULM Associazione Laureati IULM