facebook

Umania 2020: AI e Customer Care

Comunicazione - Data pubblicazione 08 ottobre 2020 - Data evento 29 ottobre 2020

Quanto le aziende italiane sanno usare l’intelligenza artificiale per fare customer care? Una ricerca di IULM AI Lab ha ricostruito il livello di adozione delle soluzioni AI per generare valore nel rapporto con il cliente. Presentazione della ricerca: 29 ottobre, ore 16.30, in streaming.


A che punto sono le aziende italiane in tema di automazione e intelligenza artificiale nel customer care? A gettare luce su questo tema sarà il Laboratorio di Intelligenza Artificiale IULM AI LAB durante l’evento UMANIA2020 (Covid19 edition) che si terrà in streaming il 29 ottobre alle ore 16.30

Su un campione di 230 grandi aziende, solo 25 (il 12%) offrono un servizio di customer care via chat sul sito. E solo il 13% delle chat incanala la conversazione col cliente attraverso alcune domande “automatiche” di categorizzazione dei diversi possibili bisogni di assistenza. Le imprese che hanno attivato un chat-bot sono solo 6, ossia il 3% del campione.

Queste sono alcune delle evidenze emerse dalla ricerca “AI.bility delle aziende italiane” che restituisce un quadro ancora di grande immaturità nell'adozione di applicazioni legate all’intelligenza artificiale a supporto di attività e processi di marketing e customer service.

AI.bility è un indice sintetico (AI + ability) composto da alcuni indicatori che stimano il livello di maturità e competenza dell’azienda rispetto all’ implementazione di soluzioni di AI (automazione) nel marketing, in particolare nel customer care e nell’e-commerce.

L'indice AI.bility è utile quindi a valutare l’ abilità di un’ azienda nel cogliere le potenzialità delle tecnologie algoritmiche di machine learning per il business, incorporando quindi tecniche e strumenti di automazione e di AI nei processi aziendali. I risultati della ricerca – che saranno presentati proprio il durante l’evento del 29 ottobre - offriranno quindi una ricognizione dell’effettiva adozione di elementi di innovazione data-driven, nei principali touch point dell’azienda offerti al cliente

Di seguito il programma dettagliato dell’evento:

  • ore 16:30: Saluti di benvenuto - Prof. Guido Di Fraia , CEO IULM AI LAB
  • ore 16:40: Key note speech: AI Experience , Alessio Semoli - Docente IULM, Presidente di PranaVentures
  • ore 17:00 Presentazione dei risultati della ricerca “L’AIbility delle aziende italiane” - Prof. Guido Di Fraia
  • ore 17:30: Talkshow con esperti dell’AI Marketing
    - Alessandro Rea (Cloud & Cognitive Solutions IBM Watson Dev Squad Italy)
    - Riccardo Rodella (Equinox Marketing Automation )
    - Angelo Ognissanti ( e-where )ore 18:15 Q&A

Per iscriversi all’evento clicca qui
Per ulteriori informazioni : [email protected]