facebook

Bookcity 2020: la kermesse non si ferma

Cultura - Data pubblicazione 27 ottobre 2020 - Data evento 12 novembre 2020

La IULM protagonista anche quest'anno con 8 eventi in live streaming

Presentazioni di volumi, dibattiti, incontri con gli autori, tavole rotonde: anche quest'anno è ricchissimo il programma di Bookcity, la kermesse milanese in cui protagonisti sono i libri. Dall'11 al 15 novembre è previsto un fitto calendario di appuntamenti che si terranno, a causa dell'emergenza sanitaria, tutti in live streaming. 

Anche quest'anno, il 12 e 13 novembre, l'Università IULM sarà teatro di diversi incontri. Alcuni di essi ruoteranno attorno ai temi della sostenibilità, dell'ambiente e della salute del pianeta. Ma non mancheranno eventi che indagheranno il confine tra moda e società, che analizzeranno come lo spazio teatrale abbia subito una riconfigurazione nei tempi della pandemia o che affronteranno la questione dell'insegnamento della storia nella scuole. Uno spazio sarà dedicato all'uscita di un volume dedicato a una figura imprescindibile della musica leggera, la cantante Mina. Uno degli eventi principali, che si terrà in lingua inglese, vedrà un parterre di ospiti internazionali discutere su come anche la cultura possa avere un ruolo centrale nell'affrontare la pandemia. 

Di seguito il calendario degli eventi IULM:

  • 12/11 ore 10:00 La natura geografica dell'esistenza umana 
    Presentazione del libro di Augustin Berque – studioso fondamentale per il sapere geografico a livello internazionale – che argomenta la natura geografica dell’esistenza umana. Con Angelo Turco (Sviluppo locale e beni comuni, IULM), Isabelle Dumont (Università degli Studi, Roma tre), Franco Farinelli (Università degli Studi, Bologna), Riccardo Pozzo (Università degli Studi Roma tor Vegata), Marcella Schmidt di Friedberg (Università degli Studi, Milano Bicocca). Modera Emilio Mazza (Culture del turismo, IULM).
    ISCRIVITI 

  • 12/11 ore 14:00 Linee di confine: moda & società a contrasto 
    Qual è il confine tra moda & società? Con Eugenio Gallavotti (Comunicazione della moda e del design, IULM), Giuliana Parabiago (direttrice Comunicazione e marketing, Pitti immagine), Pier Paolo Pitacco (art director) 
    ISCRIVITI 

  • 12/11 ore 15.00: Beyond quarantine: how culture heals the planet 
    A positive contribution of the pandemic is the indication of a path of respect and education towards our planet and its inhabitants, demonstrating once again that the basis of a virtuous relationship for the conservation of our planet and humanity lies in culture. With Annamaria Esposito (Mangement e marketing delle attività culturale e dello spettacolo, IULM), Maria Cristina Vannini (IULM), Maria Fratelli (Comune di Milano), Luiz Alberto Oliveira (direttore del Museo del domani, Rio de Janeiro), Andrée Ruth Shammah (regista teatrale e direttore artistico, Teatro Franco Parenti), Bruno Soares Brulon (Universidade Federal do Estado do Rio de Janiero).
    SIGN UP

  • 12/11 ore 18.30: A tu per tu con l'ambiente, le sfide della comunicazione 
    La tavola rotonda verterà sulla centralità della comunicazione, con riferimento ai temi legati al rispetto dell’ambiente da parte sia delle imprese sia dei singoli cittadini. Con Stefania Romenti (Strategic & Enterpreneurial Communication, IULM), Giampaolo Azzoni (Università di Pavia), Alfonso Siano (Università di Salerno) e Rossella Sobrero (Presidente FERPI e docente di Comunicazione e sostenibilità, Università Statale Milano). 
    ISCRIVITI

  • 13/11 ore 10:00 I confini della storia. Un dialogo fra storici e letterati 
    Nella pratica scolastica corrente, gli insegnamenti della letteratura e della storia convivono in uno spazio didattico ibrido, per certi aspetti scomodo, per altri portatore di utili prospettive: dove finisce la storia e dove comincia la letteratura? Con Paolo Giovannetti (Teoria e tecniche del racconto, IULM), Massimo De Giuseppe (Storia contemporanea, IULM), Angela Borghesi (Università Milano Bicocca), Silvia Salvatici (Università degli Studi, Milano).
    ISCRIVITI

  • 13/11 ore 12:00 Rapporto tra geografia e fiction: la territorializzazione configurativa 
    Presentazione del libro di Marcello Tanca Geografia e fiction. Opera, film, canzone e fumetto. Con Marco Maggioli (Politiche del territorio e sviluppo sostenibile, IULM), Angelo Turco (Sviluppo locale e beni comuni, IULM), Marcello Tanca (Geografia, Università di Cagliari), Paolo d’Angelo (Università degli Studi, Roma Tre), Elena dell’Agnese (Università degli Studi, Milano Bicocca), Fabio Amato (Università degli Studi di Napoli, L'Orientale). 
    ISCRIVITI

  • 13/11 ore 15:30 Tra spazio pubblico e spazio privato: la polis e il teatro 
    La pandemia ha profondamente modificato la nostra percezione dello spazio pubblico in opposizione a quello privato. La scena teatrale è, fin dalle origini, una rappresentazione della polis: quale “scena urbana” sarà possibile immaginare dopo questa transizione storica? Con Martina Treu (Arti e drammaturgia del mondo classico, IULM), Francesca Serrazanetti (Politecnico di Milano), Vittorio Fiore (Università di Catania) e Cino Zucchi (Politecnico di Milano). 
    ISCRIVITI

  • 13/11 ore 17:00 Mina. Una voce universale
    Presentazione del libro di Luca Cerchiari. Con Luca Cerchiari (Storia della musica pop, IULM), Quirino Principe (critico musicale, Il Sole 24 Ore) e Greta Panettieri (cantante specializzata nel repertorio di Mina.
    ISCRIVITI

Per iscriverti agli altri eventi di Bookcity consulta il programma completo della manifestazione a questo link