facebook

Superare i confini dell'ignoto

Studenti - 05 maggio 2021

In un articolo su Repubblica gli studenti IULM commentano la realizzazione della mostra Border Walls. 

In un articolo uscito oggi su Repubblica, gli studenti IULM che hanno collaborato alla realizzazione di Border Walls - raccontano la loro esperienza durante questi mesi di realizzazione della mostra.

La mostra Border Walls accompagna lo spettatore in un percorso di 7 filmati alla scoperta dei molteplici concetti di muro. Tramite un lavoro di ricerca e montaggio — supervisionato e diretto dal professor Leonardo Capano — si è voluto aprire un discorso inedito in cui è il cinema a mettere in scena e a interrogarci sui significati fisici e metaforici dei muri.” Spiegano Elena Padovan, Eleonora Trebastoni. “Quando per la prima volta siamo stati chiamati a riflettere sulla Iulm Word of the Year 2020, "confine", era la fine del 2019 (sembra passato un decennio) – continuano Luka Bagnoli, Elisa La Boria - Poi, tutto si è fermato. Ci siamo ritrovati in una situazione al limite, un perfetto esempio di muri (domestici) che proteggono e al contempo recludono, un "caso di studio" sopraggiunto con macabro tempismo, ma troppo terribile per essere subito approfondito: ne eravamo tutti scioccati, anche la mostra, che ancor prima di avere un nome e un progetto definito rischiava di essere cancellata. I lavori vennero rimandati di un mese, poi di due e si parlava della possibilità di spostare la mostra online. Tuttavia, sarebbe stato un ripiego, un'opzione da rompere solo in caso di estrema necessità; con l'arrivo dell'estate, ci parve di vedere uno spiraglio di luce alla fine del tunnel. `Border Walls" non inaugurò a novembre 2020. Sono passati altri sei mesi, quasi un anno e mezzo da quando siamo stati coinvolti nel progetto. Per noi rappresenta il compimento di un percorso accademico e umano, l'inizio di un nuovo capitolo di vita. Oggi aprirà davvero.”

I nostri studenti hanno realizzato il teaser di Border Walls, un video che avrà il compito di incuriosire gli spettatori, accompagnandoli nel dietro le quinte dell’installazione.“Con il video siamo andati oltre i confini materiali dello spazio riuscendo ad attraversare i muri che separano oggi da domani. Abbiamo voluto superare anche noi i nostri confini dell'immaginazione. Raccontano Virna Beltrami e Ludovica Boltri. “Abbiamo avuto la possibilità di essere i primi fruitori della mostra e speriamo che il trailer possa trasmettere le sensazioni da noi provate, invitando le persone a "superare il confine" partecipando. Provare a condensare in un video l'esperienza immersiva della mostra è stata una sfida affascinante, soprattutto per le tante peculiarità delle installazioni presenti al suo interno. Mentre montavo le immagini che raccontano il dietro le quinte della nuova installazione, mi domandavo: ma perché il confine non resta un elemento naturale che semplicemente va oltrepassato per poter conoscere l'ignoto e diventa invece un elemento artificiale dietro cui nascondersi?

La Mostra Border Walls sarà aperta al pubblico da giovedì 6 maggio dalle ore 9.30 alle ore 18.00, nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza e di distanziamento sociale previsti per tutelare la salute individuale e collettiva. L’ingresso è libero previa prenotazione tramite questo form. Sempre tramite form hai anche la possibilità prenotare una visita guidata gratuita. Saranno gli studenti IULM ad accompagnarti durante la visita, nelle seguenti fasce orarie