facebook

Studenti di HTM vincono l’HC3 Hackathon

Studenti - 11 settembre 2020

Un gruppo di studenti del Corso di Laurea in Hospitality and Tourism Management ha vinto il primo premio dell’Hackaton - HC3 promosso dalla Università di Houston Conrad N. Hilton College of Hotel and Restaurant Management.


L’industria del turismo e dell’Hospitality è stata profondamente messa in discussione in questi ultimi mesi a causa degli effetti senza precedenti e devastanti della pandemia COVID. Per superare questa crisi sarà necessario molto di più del duro lavoro, dell'ingegno e dell'intraprendenza. Il settore avrà bisogno di reinventarsi. Ci sarà bisogno di idee creative e ponderate per aiutare a rimettere in carreggiata attività e aziende.

L'Università di Houston Conrad N. Hilton College of Hotel and Restaurant Management, in collaborazione con Hospitality Financial and Technology Professionals (HFTP®), ha lanciato una sfida per i futuri leader del settore invitando team di studenti di Hospitality in tutto il mondo a partecipare alla prima edizione internazionale dell'Hilton College Hospitality Hackathon - HC3. L’obiettivo? Affrontare COVID-19 e le sfide che ha posto a tutti i settori dell'industria dell'ospitalità, dei viaggi e del turismo con un atteggiamento propositivo per poter sviluppare soluzioni in grado di risollevare le aziende.

L’Università IULM è orgogliosa di annunciare che il team di studenti del Corso di Laurea in Hospitality and Tourism Management - composto da Yuri Vecchiato, Aurora De Pinto e Daniele Medici - non solo ha partecipato con passione all’iniziativa ma ha anche vinto il primo premio dell’Hackaton con una proposta innovativa sulla gestione del buffet all’interno delle strutture alberghiere nel mondo post Covid.

"Abbiamo deciso di iscriverci all’HC3 Hackathon per il forte desiderio di migliorarci, attraverso il confronto con università tra le migliori al mondo, e per trovare soluzioni efficaci nello scenario in cui si trova oggi il settore turistico – spiega Yuri Vecchiato, studente IULM e membro del team vincitore. La challenge era chiara: sviluppare un'idea innovativa per affrontare le recenti sfide imposte al settore dell'Hospitality da Covid-19. Per trovare un’idea che sapesse rispettare le linee guida della competizione è stata necessaria una profonda analisi della situazione odierna e dei problemi da affrontare.
La connessione che si è creata nel nostro team è stata fondamentale per il brainstorming iniziale e per imparare ad utilizzare nuovi programmi di video e audio editing e, soprattutto, per riuscire a vendere al meglio la nostra idea. L’output del lavoro è stato davvero molto soddisfacente: un video semplice ed immediato che ha saputo esporre al meglio un'idea che inizialmente non ci sembrava molto competitiva. Siamo convinti che il valore aggiunto del nostro progetto siano state proprio l’ottima strategia di vendita e la comunicazione efficace, affinché la nostra proposta potesse rappresentare una vera e propria soluzione nel campo dell'hotellerie post-Covid, garantendo un’invariata customer experience
."