facebook

I sistemi incentivanti per il personale di servizio nel processo di digitalizzazione della rete distributiva

Responsabile: Prof.ssa Daniela Corsaro

Anno 2020

Volksbank è un’azienda che valorizza il ruolo delle persone come elemento fondamentale per il successo dei processi di cambiamento, come è emerso anche dalla riorganizzazione delle filiali bancarie nella logica della multicanalità. Il nuovo modello distributivo pone di fronte a ripensamento delle forme d’incentivazione in quanto: i soggetti si troveranno a lavorare sempre più in team (il valore  di fatto sarà co-creato ponendo delle difficoltà in termini di quanta parte di questo valore i singoli debbano/possano appropriarsi; parte del valore co-creato è intangibile e quindi difficilmente traducibile in termini obiettivo/performance;  ci potranno inoltre essere dei disallineamenti tra valore co-creato e valore appropriato anche rispetto ai manager che di fatto hanno la responsabilità delle persone.

Al momento sembrano emergere dei segnali di insoddisfazione da parte del personale che rischiano di generare un meccanismo interno che potrebbe minare i valori e la cultura interna su cui l’azienda ha investito in questi anni. 

 

Alla luce di quanto sopra si propone un progetto che presenta i seguenti obiettivi:

  • Comprendere il livello di soddisfazione del personale rispetto al sistema d’incentivazione attuale e in particolare al rapporto tra remunerazione fissa e variabile (premi);
  • Confrontare l’opinione del personale con quella del management;
  • Mappare cosa motivi e incentivi realmente le persone, quali siano le convinzioni che ne possono limitare le azioni, quali gli ancoraggi che gli stessi utilizzano per giudicare la loro remunerazione come equa, oltre all’influenza diretta che sentono di poter avere sui propri risultati;
  • Monitorare le reazioni verso modelli di incentivo alternativi;
  • Individuare azioni concrete di miglioramento.