facebook

La storia della scrittura nell’Egeo, nel Vicino Oriente e in Egitto tra il III e il II millennio a.C.: scambi culturali e modelli di acculturazione.

Responsabile: Mario Negri

Anno 2018

La ricerca si inserisce in un ampio filone euristico che vede da molti anni impegnati ricercatori dell’Università, in stretto e fattivo rapporto con i colleghi della Sapienza Università di Roma. Le principali attività hanno comportato la raccolta e l’analisi della documentazione scrittoria del periodo in esame in biblioteche e musei in Italia e all’estero.

I risultati sono stati presentati, oltre che in pubblicazioni scientifiche specifiche, all’interno del Colloquio Internazionale “L’écriture entre Mésopotamie, Égypte et Égée aux Troisième et Second millénaires avant notre ère” (28-30 marzo 2019, IULM, Milano), la cui organizzazione può essere considerata come parte integrante e momento centrale del progetto di ricerca. Come è tradizione di questo filone convegnistico della nostra Università, gli Atti saranno pubblicati nella rivista “Pasiphae. Rivista di filologia e antichità egee”.

Pur nella sua specificità – il tema della nascita e dello sviluppo della scrittura nel Mediterraneo orientale, a cavaliere fra IV e III millennio a.C. fino al termine del II –, il Colloquio, per la sua dimensione antropologica e culturale, prosegue le linee maestre indagate nei precedenti incontri internazionali organizzati nel nostro Ateneo (vd. appresso).