facebook

Ricette per le difese immunitarie

È nota la correlazione tra sistema immunitario e cibo ed è risaputo che, una dieta ricca di antiossidanti può aiutare a stare meglio ed a prevenire l'insorgere di molte patologie.

Al contrario, un'alimentazione povera di antiossidanti e ricca soprattutto di grassi saturi e carboidrati raffinati è collegata a malattie di tipo cardiovascolare, perdita della memoria, demenza e degenerazione cerebrale.
Cosa sono gli antiossidanti?
Enzimi, vitamine, minerali, nutrienti, tutte sostanze capaci di proteggere e riparare le cellule dai danni causati dai radicali liberi.

Consumare soprattutto prodotti ortofrutticoli, alimenti in cui è massima la presenza di queste sostanze, aiuta a mantenersi sani e ad invecchiare meglio.

Non vanno dimenticate le spezie, ricche di proprietà preziose, che oltre ad insaporire le nostre ricette, contribuiscono a migliorare lo stato di salute.
Una vera e propria arma gustosa, che la natura ci offre per rendere i cibi più sani, tanto da ricoprire un ruolo importante per la prevenzione di molte malattie.
Gli effetti benefici delle loro proprietà, possono regolare il colesterolo e gli zuccheri nel sangue, aiutarci a digerire, curare l’intestino, e rafforzare il sistema immunitario.
Tra le più note ci sono lo zenzero, la cannella, il peperoncino, la curcuma, i chiodi di garofano, lo zafferano, ecc.

Come proteine di origine animale il pesce per i suoi benefici Acidi Grassi Omega 3.

Al fine di aumentare le difese del nostro organismo, dobbiamo introdurre alimenti ricchi di particolari elementi come i carotenoidi, la Vitamina C, la Vitamina E, il Selenio e lo Zinco. Gli Acidi Grassi Omega 3, i flavonoidi e la Clorofilla.
Non dobbiamo, dimenticare il licopene (carotenoide che si trova soprattutto nel pomodoro), le crocifere (broccolo, cavolo, cavolfiore), gli allilsolfuri (aglio), la quercetina (cipolla), i folati (agrumi, verdure a foglia), gli isoflavoni e fitoestrogeni (legumi e soia), i polifenoli e le catechine (te verde, olio extravergine d’oliva).

I carotenoidi: si trovano in tutti i vegetali giallo-arancio-rosso, ma anche in quelli verdi, dove la clorofilla maschera il pigmento carotenoide: albicocche, asparagi, anguria, basilico, broccoli, carote, cicoria, cime di rapa, erba cipollina, lattuga, mais, mango, melone, papaia, patata, peperoni, pomodori, prezzemolo, rucola, scarola, sedano, zucca gialla.
Vitamina E: rappresenta la principale difesa contro gli acidi grassi nocivi. Buone fonti di questa vitamina sono l’olio di semi e l’extra vergine d’oliva, l’anguilla, il tonno sott’olio, le uova, la frutta secca e verdure a foglie verdi.
Vitamina C: antiossidante per eccellenza, combatte i radicali liberi. Il peperoncino piccante e il peperone sono una vera miniera di questo nutriente che abbonda anche negli ortaggi a foglia verde, agrumi, kiwi, fragole, patate, piselli, fave, pomodoro, ecc.
Il Selenio: fra i minerali, è una fonte di benessere per tutto l’organismo. Ringiovanisce il sistema immunitario, e possiede una spiccata azione antinvecchiamento. Di selenio sono ricchi pesce, cipolle, carni in genere, noce brasiliana.
Lo Zinco: noci, fagioli, pesce e prodotti integrali
Gli Acidi Grassi Omega 3: contenuti nel pesce azzurro, nel salmone e nei prodotti ittici, sono grassi benefici perché ostacolano la formazione delle prostaglandine, nemiche del buon funzionamento cellulare.
I Flavonoidi o Vitamina P: sono dei preziosi antiossidanti e rafforzano la vitamina C. Si trovano nella frutta e nella verdura in generale, e soprattutto in agrumi, uva, grano saraceno e soia.
Clorofilla: pigmento contenuto nei vegetali color verde, vera linfa vitale con proprietà disintossicanti e di tonificazione in generale.