facebook

Ricette contro la cellulite

Per ogni donna la dieta anti cellulite è diversa.

Se non è in sovrappeso consiste solo in un lieve cambiamento delle proprie abitudini alimentari: una dieta drastica e riduttiva evidenzierebbe l’ipotonia cutanea e la famigerata buccia d’arancia.
Invece, se alla cellulite è abbinato sovrappeso, la dieta oltre che di tipo qualitativo dovrà essere anche ipocalorica.

Per sconfiggere la cellulite è importante imparare ad alimentarsi in modo corretto.
Ridurre il consumo di sale, sia quello da cucina che quello occulto contenuto negli alimenti, responsabile della ritenzione idrica.
Ridurre i grassi animali, optando per l’olio d’oliva extra vergine preferibilmente a crudo e non in grandi quantità.
Evitare gli zuccheri semplici e i dolciumi in generale, non abusare con il consumo di alcool.
Preferire le cotture a vapore, alla griglia o bollite, aumentate il consumo di verdure importanti, grazie al loro contenuto di fibre, per una corretta funzionalità intestinale.
Consumare almeno un litro d’acqua al dì per favorire l’eliminazione delle tossine e scegliere cibi ricchi di potassio (tutti i legumi, le verdure e la frutta in generale, le patate, trota, sarda, dentice, il maiale magro e il vitello) stimolano la diuresi ed aiutano ad eliminare i liquidi in eccesso.

Aumentare gli alimenti ricchi di bioflavonoidi.
Queste vitamine del gruppo P esplicano un’azione capillaro-protettiva ed antiedematosa specie negli arti inferiori (frutta e verdura, soprattutto gli agrumi, l’uva, i mirtilli, le albicocche, prugne, ciliegie, more, melone, papaia, il grano saraceno, i broccoli ecc.).

Per sconfiggere la cellulite non è sufficiente solo eseguire un dieta appropriata, ma bisogna abbinare un’attività fisica mirata e trattamenti specifici localizzati.