News
Le notizie, i convegni, i seminari, le mostre, gli incontri. Un importante valore aggiunto alla formazione accademica.
Item categoryPrima PaginaItem categoryEventi
March 12, 2019

Essere Leonardo Da Vinci

Parole che arrivano da un tempo lontano: sono le protagoniste del film dell'attore e regista Massimiliano Finazzer Flory Essere Leonardo Da Vinci. 
A 500 anni dalla scomparsa del poliedrico artista, l’attore ne veste i panni e si fa protagonista di un’intervista “impossibile ma probabile” – nelle sue stesse parole –, recitando in lingua rinascimentale. Il film rappresenta in un certo senso la logica prosecuzione dello spettacolo teatrale del 2015 che portava lo stesso titolo e che è stato rappresentato in diversi Paesi del mondo con grande successo.  Il cortometraggio vanta, tra i molti,  il pregio di essere girato nei reali luoghi leonardeschi (il Castello Reale di Amboise, la casa natale a Vinci,  gli “Orti di Leonardo” e il Castello Sforzesco di Milano, solo per citarne alcuni). Finazzer Flory, che del film è anche regista, si cala con sorprendente mimesi nel personaggio di Leonardo, rispondendo nella lingua del suo tempo alle domande dell’intervistatore: si svelano così allo spettatore l’uomo e l’artista, che  narra particolari sulla sua infanzia e la sua formazione, ma che discetta anche di temi “universali”, come il rapporto tra pittura e scienza, la religione, il senso dell’esistenza. L’autore e interprete racconterà al pubblico la genesi dell’opera e il suo rapporto di fascinazione nei confronti della figura del genio del Rinascimento.

Il cortometraggio sarà trasmesso in Sala dei 146, giovedì 4 aprile alle ore 12. Scarica qui la locandina!

Guarda qui il trailer

Condividi:Share facebookShare twitterShare Linkedin