News
Le notizie, i convegni, i seminari, le mostre, gli incontri. Un importante valore aggiunto alla formazione accademica.
Item categoryPrima PaginaItem categoryUniversità
May 1, 2019

Editoria e produzione musicale: novità

Sono aperte le preiscrizioni alla quinta edizione del Master IULM in “Editoria e produzione musicale”, che forma professionisti nei settori dell’editoria, della discografia e della musica dal vivo. Il corso post-laurea, articolato in 600 ore e sei materie (alcune delle quali offerte, in Italia, solo dal nostro ateneo) ha registrato quest’anno un boom di iscritti, 37. Per la quinta edizione 2020 si prevedono alcune novità interne e collaterali: tra queste la partecipazione come Docente di Discografia di Roberto Razzini, stimato dirigente della Warner Music, e l’ampliamento degli interventi di Franco Mussida, Presidente del CPM e storico fondatore della Premiata Forneria Marconi. Legata al Master è anche una novità importante, che riguarda l’ateneo nel suo complesso: nelle scorse settimane il Rettorato IULM ha promosso la creazione di un Coro (rivolto agli studenti, ai docenti e a tutto il personale) affidato alle cure del Maestro di musica e Professore di Economia Edoardo Gambel, anche direttore d’orchestra, tra i Docenti più attivi nel Master. L’obiettivo è quello, in alcuni mesi, di creare un repertorio classico ma anche originale, con brani dedicati all’ateneo, e di iniziare una attività esecutiva interna ed esterna.

In conclusione dell’edizione 2019, due appuntamenti importanti. Dal 17 al 21 giugno sarà ospite del Master in Editoria e produzione musicale il maggior esperto mondiale del musical, William Everett dell’Università di Kansas City, autore dei principali volumi in lingua inglese dedicati a questa forma di spettacolo ormai classica. Il Prof. Everett terrà un seminario in cinque lezioni su vari aspetti del musical newyorkese delle origini e dell’epoca contemporanea.

Mercoledì 5 giugno ore 14.30-16.15 in aula Piramide si terrà la Presentazione del nuovo libro del Prof. Luca Cerchiari, Coordinatore del Master, Jazz e fascismo. Dalla nascita della radio a Gorni Kramer (Mimesis), uno studio sui rapporti tra il potere politico, le ideologie e l’affermazione della musica americana in Italia durante il ventennio di Mussolini, ma anche della radio e della discografia nazionale, di Gorni Kramer e Natalino Otto, del Trio Lescano e Pippo Barzizza. Ne discutono con l’Editore Roberto Revello e l’autore i Professori Quirino Principe (IULM), Veronica Ronchi (Università di Milano), Alessandro Carrera  (Università di Houston) e Laurent Cugny (Università Sorbona di Parigi), coadiuvati dagli studenti Valentina Moruzzi e Nicola Langianese.

 

Condividi:Share facebookShare twitterShare Linkedin
Right ArrowCategoria

Right Arrow Rete IULM

Masterx



ALIULM Associazione Laureati IULM