Struttura e finalità

Lo studio comparato di produzioni imagologiche permetterà ai Paesi in via di sviluppo di riflettere in modo innovativo sulle proprie identità, realizzando così processi di autoriconoscimento e stabilizzazione identitaria necessari per uno sviluppo nazionale cosciente e maturo.

La diffusione di strumenti d’indagine all’avanguardia permetterà una nuova lettura del patrimonio materiale e immateriale esistente nei Paesi in via di sviluppo, a volte marginalizzato da pratiche scientifico-conoscitive poco adatte o insufficienti all’analisi di spazi culturali “altri”.

Si darà spazio a un trasferimento di conoscenze che permetterà ai ricercatori di quei Paesi di applicare innovative metodologie di indagine, e nel contempo si lancerà la sfida di una diffusione conoscitiva di quello stesso patrimonio all’interno dei Paesi sviluppati, con il proposito di attenuare le distanze, distruggere pregiudizi e creare una vera società del dialogo.