IULM e Ispi

L'accordo tra Università IULM e Ispi, Istituto di Studi di Politica Internazionale, per la formazione sui temi delle Relazioni internazionali e della politica estera.

La collaborazione riguarda attività di ricerca e didattica nell’ambito del Corso di Laurea Magistrale in Studi culturali e relazioni internazionali - Cooperazione e professioni per l'Europa e del Master in Comunicazione per le Relazioni Internazionali (Micri).

Corso di Laurea Magistrale in Studi culturali e relazioni internazionali - Cooperazione e professioni per l'Europa
Oltre alla normale attività didattica, gli studenti parteciperanno a quattro Laboratori, a scelta tra quelli proposti nell’ambito della Winter School ISPI nel periodo febbraio-maggio, come ad esempio:

  • Al Qaeda 3.0: l'ISIS e le nuove forme del jihadismo
  • La  logistica nelle emergenze umanitarie
  •  Europa e Mediterraneo
  • La cooperazione internazionale allo sviluppo
  • Food  Security
  • L’Europa nel mondo: la politica estera, di sicurezza e difesa dell’Unione Europea
  • Green Economy and Development
  • Human Rights Defenders
  • Genere e sviluppo: tra teoria e strumenti operativi
  • Acqua:  una risorsa contesa
  • Fundraising e cooperazione
  • Il futuro dell’Unione Europea: integrazione e istituzioni
  • Disaster Risk Reduction
  • La Russia al centro della politica internazionale: risorse, obiettivi, strategie e partnership

Master in Comunicazione per le relazioni internazionali
Durante le lezioni di “Struttura della Società Internazionale”, gli studenti del Micri frequenteranno due corsi intensivi e specializzanti, scegliendoli tra quattro macro argomenti. I partecipanti prenderanno parte alle lezioni insieme agli studenti Ispi presso Palazzo Clerici, sede dell'Istituto.

Nel corso del semestre di didattica verrà sviluppato un progetto di ricerca che coinvolgerà tutti gli studenti del Master e quelli dell’Istituto.

Corsi brevi Ispi
I restanti studenti IULM che frequenteranno i corsi brevi dell’Ispi avranno la possibilità di farsi riconoscere le ore frequentate come crediti formativi universitari (CFU), presentando regolare certificato di frequenza presso la Segreteria della Facoltà di Interpretariato, Traduzione e Studi linguistici e culturali dell’Università IULM.