News
Le notizie, i convegni, i seminari, le mostre, gli incontri. Un importante valore aggiunto alla formazione accademica.
Item categoryEventi
October 3, 2018

Stefano Sollima in IULM!

Showrunner di titoli che hanno cambiato la percezione e la produzione della serialità nel nostro Paese (Romanzo criminale e Gomorra), regista di film apprezzati da critica e pubblico (Acab e Suburra), nonché uno dei nomi italiani -  insieme a Sorrentino e Guadagnino –  tra i più corteggiati a Hollywood.

Parliamo di Stefano Sollima, il regista romano che già vent’anni fa aveva capito che il futuro del cinema stava andando verso la serialità. Era il 1999 quando, tra un cortometraggio autoriale e l’altro, scelse infatti di saltare dall’altra parte della barricata e cogliere al balzo l’opportunità di dirigere Un posto al sole. La ragione?  Era convinto che la televisione fosse il futuro. E aveva ragione.

Oggi, con il successo di Gomorra alle spalle, Sollima conquista anche Hollywood grazie al suo terzo lungometraggio, Soldado, in uscita in Italia a ottobre. Il film, un intenso e violento narco-movie con Josh Brolin e Benicio Del Toro, è il “sequel” di Sicario, film del 2015 di Denis Villeneuve sulla guerra al narcotraffico.
Nonostante il budget elevato del progetto, Soldado rimane un film con uno sguardo autoriale importante, decisamente  fedele alla visione e alla cifra stilistica di Sollima che il pubblico ha tanto apprezzato nei suoi precedenti lavori. Proprio per questa sua autenticità, si può senz’altro dire che il  regista di Gomorra - La serie rappresenta una vera e propria speranza per il cinema italiano, promotore com’è di un cinema di genere che riesce contemporaneamente a intrattenere e a far riflettere lo spettatore, provocandolo e stimolandolo a ogni inquadratura.

Stefano Sollima sarà ospite dell’Università IULM il 15 ottobre, alle ore 13.30, in Auditorium. Insieme a Gianni Canova, ripercorrerà i suoi esordi dietro la macchina da presa,  i successi delle serie tv Gomorra e Romanzo Criminale e dei film Acab e Suburra, fino agli ultimi progetti Soldado e The Legend of Red Hand, il secondo capitolo del progetto «Red Diaries» che Campari, al suo via un anno fa, affidò a Paolo Sorrentino.

Per partecipare all’evento in Auditorium è necessario iscriversi al seguente form

Al termine della lezione, sarà lasciato qualche minuto per le domande dal pubblico. Se anche tu vuoi fare una domanda al regista, compila l'apposito campo nel form d'iscrizione.
Gli studenti che scriveranno le migliori domande verranno selezionati per partecipare alla proiezione stampa di Soldado, in programma mercoledì 10 ottobre, alle ore 20.30, nella Sala Excelsion del Cinema Anteo.

 

Condividi:Share facebookShare twitterShare Linkedin