News
Le notizie, i convegni, i seminari, le mostre, gli incontri. Un importante valore aggiunto alla formazione accademica.
Item categoryEventi
November 6, 2012

Laurea Honoris Causa a Riccardo Muti

Il Maestro Riccardo Muti ha ricevuto all'Università IULM la Laurea Magistrale Honoris Causa in "Arti, patrimoni e mercati" nel corso di una cerimonia che si è svolta lunedì 12 novembre. A conferire il riconoscimento è stato il Rettore dell'Ateneo, prof. Giovanni Puglisi, che ha pronunciato la tradizionale Laudatio in Aula Magna.

Nel corso della cerimonia è stata inoltre consegnata al Maestro Muti la medaglia d'oro del Ministero degli Affari Esteri per la promozione della cultura italiana all'estero.

Un doppio riconoscimento per rendere omaggio al grande talento artistico e all'indiscusso contributo del Maestro al mondo della musica nell'arco della sua brillante carriera internazionale. E allo stesso tempo un'occasione speciale anche per gli studenti IULM, che hanno potuto incontrare l'artista e confrontarsi con l'esempio di chi, animato da talento e dalla passione, è riuscito a diventare un'eccellenza italiana riconosciuta in tutto il mondo.

"La musica italiana occupa un posto centrale nella storia mondiale, il suo influsso ha condizionato infatti lo sviluppo della vita musicale internazionale" si legge nelle motivazioni della Laurea Honoris Causa. "Erede e massimo rappresentante della tradizione musicale italiana, il Maestro Riccardo Muti, non è solo uno dei massimi esponenti della musica classica, il suo nome è sinonimo di italianità, di prestigio culturale e di capacità artistica professionale che appartiene ormai alla storia della musica e dell'interpretazione".

Riccardo Muti: nato a Napoli studia pianoforte con Vincenzo Vitale, si diploma con lode al Conservatorio di San Pietro a Majella e continua gli studi al Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano, sotto la guida di Bruno Bettinelli e Antonino Votto, dove consegue il diploma in composizione e direzione d'orchestra con il massimo dei voti.

Direttore musicale della prestigiosa Chicago Symphony Orchestra dal 2010,nel corso della sua straordinaria carriera egli è stato direttore musicale  del Maggio Musicale Fiorentino, della London Philharmonia Orchestra, della Philadelphia Orchestra e del Teatro alla Scala; è stato invitato delle più prestigiose orchestre del mondo, quali  Berliner Philharmoniker, Bayerische Rundfunk, New York Philharmonic e Wiener Philharmoniker con i quali è legato da una ininterrotta collaborazione di 42 anni.

Innumerevoli i riconoscimenti conseguiti:  Cavaliere di Gran Croce, Cavaliere dell’Impero Britannico, Ufficiale della Legione d’Onore, la Gran Croce di San Gregorio Magno ricevuta dalle mani di Papa Benedetto XVI, per citarne solo alcuni.

In Italia ha fondato l’ Orchestra Giovanile Cherubini nel 2004 ed è stato nominato Direttore Onorario a vita del Teatro dell’Opera di Roma.

Condividi:Share facebookShare twitterShare delicious