News
Le notizie, i convegni, i seminari, le mostre, gli incontri. Un importante valore aggiunto alla formazione accademica.
Item categoryPrima PaginaItem categoryUniversità
September 16, 2016

Inaugurazione Cascina Moncucco

Coraggio, passione e innovazione: questi i punti cardini sui quali si è fondato il lavoro di ristrutturazione e rifunzionalizzazione della Cascina Moncucco, che è stata inaugurata giovedì 15 settembre 2016. L’antico bene secentesco ristrutturato da IULM, grazie al contributo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Regione Lombardia e alla concessione in comodato rinnovabile dell’immobile da parte del Comune di Milano, avrà finalmente una nuova vita. Da una parte accoglierà uno studentato per circa 100 giovani, dall’altra in alcuni spazi interni ed esterni potranno essere proposte attività culturali per la cittadinanza organizzate da IULM.

L’intervento di ristrutturazione della Cascina, la quale ha rappresentato per anni uno spazio di degrado ma con enormi potenzialità di recupero in termini culturali e paesaggistici, è un esempio di sinergia tra istituzioni pubbliche e private che ha permesso di ridare al territorio milanese lo splendore di un bene storico-paesaggistico per troppi anni dimenticato. L’intervento di restauro, realizzato in 18 mesi rispetto alla previsione originaria di 24, si inserisce così nell’ottica sempre più attuale di piani di recupero di beni di interesse storico, artistico e culturale abbandonati e di riqualificazione di aree spesso degradate perché ai margini della città o disabitate. Un progetto che, grazie alla sua forte valenza sociale, potrebbe divenire un modello virtuoso per realtà analoghe.

“Questo progetto allarga le prospettive e la visione dei giovani di questa zona […].Un quartiere che ha subito un grande degrado e che grazie all'intervento di IULM vedrà un importante rilancio anche culturale” 
(Assessore ai Lavori pubblici Gabriele Rabaiotti)


La residenza, che è posta sotto la tutela della Soprintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici di Milano, ospiterà 100 studenti in camere doppie e comprende anche una quindicina di camere attrezzate per l'uso da parte di studenti disabili, alcuni alloggi per i professori, cucine, aree comuni di socializzazione e un'ampia corte centrale attorno alla quale sono organizzati gli spazi. Nel restauro degli edifici sono stati anche presi accorgimenti per la protezione antisismica e contro allagamenti e alluvioni, realizzando un’innovativa vasca di laminazione. Per il Rettore di IULM, il Professor Mario Negri, l'importanza della riqualificazione sarà anche quella di: "ridare al quartiere uno spazio di aggregazione culturale, come era la cascina Moncucco un tempo". Dello stesso parere anche Viviana Beccalossi, assessore al Territorio, Urbanistica e Città Metropolitana che, durante la conferenza stampa, ha parlato di “un lavoro di recupero perfettamente in linea, anzi ‘precursore’, con quanto la Giunta Maroni sta cercando di fare in tema di riqualificazione e rigenerazione urbana”.

In occasione della la cerimonia di inaugurazione della cascina, Franco Battiato ha poi tenuto uno straordinario concerto nell'Auditorium dello IULM Open Space. Il live ha regalato al pubblico capolavori del passato (come La cura, E ti vengo a cercare, La canzone dei vecchi amanti, e Prospettiva Nesvski) e canzoni tratte dai più recenti lavori in studio del Maestro (Un irresistibile richiamo, Le nostre anime, Io chi sono). Una serata piena di emozioni, musiche e suoni intensi e vibranti che ha coronato al meglio una giornata importante per IULM e per la città di Milano.

 

Il concerto è stato reso possibile grazie al contributo di: 


  

 

 

Condividi:Share facebookShare twitterShare delicious