News
Le notizie, i convegni, i seminari, le mostre, gli incontri. Un importante valore aggiunto alla formazione accademica.
Item categoryEventi
March 30, 2018

Disastro Ambientale

Dalle vicende del petrolchimico di Porto Marghera al caso Eternit fino all’Ilva di Taranto: il tema dei disastri ambientali è quanto mai attuale nelle cronache italiane e sentito nella popolazione ma qual è la situazione attuale della legislatura in tema di ecoreati? La magistratura ha colmato un vuoto normativo con forzature e sentenze di “giustizia esemplare”, spinti dal sentimento popolare e dalla pressione mediatica? Il disastro ambientale è oggi il “delitto eccezionale” capace di legittimare accertamenti e decisioni arbitrarie, come in passato lo fu la stregoneria?

Questi alcuni dei quesiti al centro del convegno aperto al pubblico Disastro Ambientale (dall’horror vacui all’horror pleni) che l’università IULM organizza venerdì 20 aprile 2018, alle ore 9.30, in Sala dei 146 – via Carlo Bo 7, Milano – in occasione della pubblicazione dell’omonimo libro (edizioni Giuffrè) di Giovanni Paolo Accinni, Avvocato penalista e docente IULM.

La grave deriva verso l’arbitrarietà di giudizio in ambito di ecoreati è ormai conclamatadichiara l’Avv. Accinni, organizzatore del convegno –eppure non sembra sufficientemente percepita dall’opinione pubblica, dai media e dallo stesso mondo giudiziario. Per quanto attuale e ricca di pericolose rotture dei paradigmi penalistici, la storia giudiziaria del “disastro ambientale” non ha infatti ancora prodotto una vera e propria bibliografia di riferimento, né tantomeno accesi dibattiti pubblici così come dovrebbe.

Con il convegno Disastro Ambientale (dall’horror vacui all’horror pleni) l’Avv. Accinni in collaborazione con la IULM,  apre un importante spazio di confronto tra pareri, punti di vista e tesi differenti di esperti, docenti, giuristi e giornalisti: il Prof. Giovanni Maria Flick, Presidente Emerito della Corte costituzionale, Tullio Padovani, Professore Ordinario di Diritto penale, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, il Dott. Rocco Blaiotta, Presidente presso la IV sezione penale della Suprema Corte di Cassazione, la Prof.ssa Claudia Mazzucato, Associato di diritto penale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, il Prof. Francesco Centonze, Ordinario di diritto penale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, e Luigi Ferrarella, editorialista del Corriere della Sera, che tratterà nello specifico il tema dell’influenza della comunicazione nei casi giudiziari nei disastri ambientali. Inaugurerà il convegno con un saluto il Rettore, prof. Mario Negri.

Clicca qui per scaricare la locandina.

Condividi:Share facebookShare twitterShare Linkedin