News
Le notizie, i convegni, i seminari, le mostre, gli incontri. Un importante valore aggiunto alla formazione accademica.
Item categoryEventi
November 14, 2018

Bookcity: il ’68 in IULM

Nulla è più stato come prima dopo il Sessantotto. Oggi, dopo mezzo secolo dalla contestazione che ha sconvolto il mondo, si continua a discutere di quello che ha significato, di quello che ha lasciato. Una rivoluzione senza precedenti: riuscita? fallita?, Forse una risposta univoca non esiste ma quel che è certo è che quel periodo  ha cambiato il modo di vivere degli italiani (e non solo), unito - nella lotta - studenti e operai, modificato il diritto di famiglia, visto nascere il femminismo e lo statuto dei lavoratori.

In occasione di Bookcity, IULM partecipa al dibattito sul cinquantesimo del ‘68 con due tavole rotonde dal titolo “Sessantotto + 50. Movimenti dal mondo che hanno cambiato il mondo”. Gli incontri  si terranno il 15 novembre alle ore 11.00 e alle ore 14.00 in Aula Seminari

Programma

  • Saluti Magnifico Rettore, Prof. Gianni Canova
  • Introduzione:
     Il ‘68 a cinquant’anni di distanza in Italia e in Europa, Prof. Guido Formigoni
  • Gli Stati Uniti, il ’68 e il loro ruolo nel mondo, Prof. Mario Del Pero;
  • Il ’68 del Sud del mondo, Prof. Massimo De Giuseppe;
  • Dopo il ’68: il mondo globale e il mondo futuro, intervento video del Dr Parag Khanna;
  • Tavola rotonda: Le eredità vere o mancate del ’68 nel cinema, nelle arti, in letteratura, in filosofia, nella società

Ne discutono: Gianni Canova – Mauro Ceruti – Vanni Codeluppi - Paolo Giovannetti – Vincenzo Trione

Previsto light lunch


Scarica qui la locandina!

Condividi:Share facebookShare twitterShare Linkedin