Barbati , Carla


Carla Barbati è professore ordinario di diritto amministrativo.
 
Formazione: Laureata presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Modena (1983), ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Diritto pubblico, presso l’Università di Bologna (1989). E’ stata visiting scholar presso la University of Virginia, Charlottesville, USA (1987-1989). Posizioni accademiche precedenti: Ricercatrice di  Istituzioni di diritto pubblico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Modena (1990-1999), ha insegnato Diritto Pubblico presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Bologna (dal 1995 al 1999); Diritto Urbanistico presso lo Iuav di Venezia (a.a. 1993-1994). Ha insegnato, dapprima nel ruolo di professore associato e, poi, in quello di professore ordinario presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Salento (1999-2010).

Dal 1995 insegna, altresì, Diritto regionale e degli enti locali presso la Scuola di Specializzazione in Studi sull’Amministrazione pubblica dell’Università di Bologna. Dal 2004 al 2008 è stata vice-preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Salento.

Partecipazione ad organismi scientifici:Dal 2010 è membro eletto del Council of Administration dell’International Institute of Administrative Sciences. Dal 2006 al 2009 è stata membro eletto del Consiglio direttivo dell’Associazione Italiana dei Professori di Diritto Amministrativo. Dal 2006 è membro dell’Associazione degli Amministrativisti Italo-Spagnoli.
 
Collaborazione editoriali e istituzionali: dal 1998 è componente del comitato di direzione di Aedon, Rivista di Arti e Diritto on line, Mulino; responsabile della collaborazione scientifica ed editoriale di Aedon con con Institut für Kunst und Recht, Università di Heidelberg; dal 2006 al 2008: componente Commissione di Studio sulla valorizzazione dei beni culturali,istituita dal Ministero per i Beni e le Attività culturali; dal 2007 al 2008: consulente tecnico della 7° Commissione Parlamentare del Senato, per la “nuova disciplina delle attività cinematografiche ed opere audiovisive”; dal 2002 al 2003: consulente dell’Associazione Teatrale Emilia Romagna in materia di forme organizzative per l’intervento pubblico nel settore dello spettacolo dal vivo; nel 2002: consulente del coordinamento delle Regioni Italiane per la disciplina dello spettacolo dal vivo; dal 1997 al 1998: componente della Commissione tecnica per il decentramento amministrativo, istituita dal Ministro per la Funzione Pubblica; dal 1991 al 1992, consulente delle autonomie locali per la redazione degli Statuti di Autonomia comunale e provinciale.
  
Altre attività accademiche: dal 2009 al 2010: membro dell’Osservatorio della Ricerca dell’Università del Salento, responsabile area 12 (scienze giuridiche); dal 2002: membro del consiglio della scuola di specializzazione in scienze amministrative (Spisa) Università di Bologna; dal 2006: componente del collegio dei docenti del dottorato in “Istituzioni, mercati e tutele” (indirizzo amministrativo), Università degli Studi di Bologna; dal 2007 al 2008: componente del comitato scientifico dell’International Master’s Degree on Management and Economic development of Cultural Heritage Knowledge and Valorizationk, Scuola Superiore Isufi, Università del Salento; dal 2002 al 2008: membro dell’Euromediterranean Law and Politics School, Science and Education Board, Scuola superiore Isufi, Università del Salento;  dal 2003 al 2004: responsabile scientifico della Scuola di Alta formazione per le pubbliche amministrazioni (Saf), Scuola Isufi, Università del Salento; dal 2003 al 2004: responsabile scientifico, per l’area giuspubblicistica, del master universitario di II livello in Governance pubblica, Facoltà di Giurisprudenza, Università del Salento.
 
  
Aree di interesse scientifico
Decentramento istituzionale e relazioni intergovernative
Inerzia amministrativa come fatto di disfunzione organizzatori
Affirmative actions
Il sistema dei controlli sugli atti degli enti locali
L’ordinamento dello spettacolo cinematografico e dal vivo
Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale
Le attivita’ consultive nel sistema amministrativo
Regolazione dei mercati e decentramento politico-amministrativo
Globalizzazione, stati nazionali e territori
Le esternalizzazioni nel settore pubblico
Salvaguardia e valorizzazione del paesaggio e dei beni paesaggistici
Tutela dell’ambiente
Droit de suite e promozione delle attività culturali
Le politiche in materia di immigrazione
Le semplificazioni dei processi decisionali
Politica e amministrazione negli enti locali
L’autonomia organizzatoria e regolamentare delle autonomie locali dopo la riforma costituzionale del 2001
La dimensione economica della cultura, nella prospettiva dell’analisi giuridica

 

Pur applicando tutte le necessarie diligenze volte a garantire la pubblicazione di informazioni corrette, aggiornate e complete, l’Università IULM non è responsabile dei contenuti riportati nei curricula pubblicati online sul Portale www.iulm.it. Il titolare del presente curriculum vitae è garante e responsabile in via esclusiva della correttezza e veridicità delle informazioni in esso riportate.

 

 

INSEGNAMENTI A.A. 2016/2017

Corso di Laurea Magistrale in Arti, patrimoni e mercati

- Diritto dei beni culturali in Italia e in Europa

 

INSEGNAMENTI A.A. 2016/2017

Corso di Laurea in Turismo: cultura e sviluppo dei territori

- Diritto amministrativo del turismo
Diritto amministrativo dei sistemi turistici e culturali 

Corso di Laurea Magistrale in Arti, patrimoni e mercati

- Diritto dei beni culturali in Italia e in Europa

INSEGNAMENTI A.A. 2015/2016

Corso di Laurea in Turismo: cultura e sviluppo dei territori

- Diritto del turismo

Corso di Laurea Magistrale in  Arti, patrimoni e mercati

- Diritto dei beni culturali in Italia e in Europa
 

INSEGNAMENTI A.A 2014/2015

Corso di Laurea in Turismo: cultura e sviluppo dei territori

- Diritto del turismo

Corso di Laurea Magistrale in  Arti, patrimoni e mercati

- Diritto dei beni culturali in Italia e in Europa
 

INSEGNAMENTI A.A.  2013/2014

Corso di Laurea in Turismo: cultura e sviluppo dei territori
- Diritto del turismo

Corso di Laurea Magistrale in  Arti, patrimoni e mercati
- Diritto dei beni culturali in Italia e in Europa

 

INSEGNAMENTI A.A.  2012/2013
 
Corso di Laurea Magistrale in Arti, patrimoni e mercati
 
- Diritto dei beni culturali

- Protezione e salvaguardia del patrimonio artistico e culturale

 

INSEGNAMENTI A.A.  2011/2012
 
Corso di Laurea Magistrale in Arti, patrimoni e mercati
 
- Diritto dei beni culturali

 

INSEGNAMENTI A.A.  2010/2011
  
Corso di Laurea magistrale in Arti, patrimoni e mercati
 

- Diritto della cultura (corso avanzato) - La proprietà intelletturale nella società della conoscenza - Modulo II
- Diritto dei beni culturali

 

 

 

Pur applicando tutte le necessarie diligenze volte a garantire la pubblicazione di informazioni corrette, aggiornate e complete, l’Università IULM non è responsabile dei contenuti riportati nei curricula pubblicati online sul Portale www.iulm.it. Il titolare del presente curriculum vitae è garante e responsabile in via esclusiva della correttezza e veridicità delle informazioni in esso riportate.

 

 

E' autrice di quattro volumi monografici: C. Barbati, Inerzia e pluralismo amministrativo. Caratteri. Sanzioni. Rimedi, Giufffrè, Milano, 1992. C. Barbati, Istituzioni e spettacolo. Pubblico e privato nelle prospettive di riforma, Cedam, Padova, 1996; C. Barbati, L'attività consultiva nelle trasformazioni amministrative, il Mulino, Bologna, 2002; C. Barbati (con G. Endrici), Territorialità positiva. Mercato, ambiente e poteri subnazionali, il Mulino, Bologna, 2005.
 
E' autrice e coatrice dei seguenti volumi: C. Barbati- M. Cammelli- G. Sciullo, Il diritto dei beni culturali, il Mulino, Bologna (1° ed.2003, 2° ed. 2006); M. Cammelli (a cura di), con il coordinamento di C. Barbati e G. Sciullo, Il codice dei beni culturali e del paesaggio, il Mulino, Bologna (1° ed. 2004, 2° ed. 2007); C. Barbati; M. Cammelli, G. Sciullo, Diritto e gestione dei beni culturali, il Mulino, Bologna (uscita febbraio 2011).
 
E' autrice di numerosi saggi, pubblicati in riviste, volumi collettanei ed enciclopedie, tra i  quali si ricordano: "L'inerzia dei governi locali: potere della borsa e interventi autoritativi nell'esperienza Usa", in Le regioni, n. 6, 1988; Delegificazione, semplificazione amministrative e ruolo del legislatore regionale, in Le Regioni, n. 6, 1997; Pubblico e privato per i beni culturali, ovvero delle difficili sussidiarietà, in Aedon, n. 3, 2001; Attività consultiva della pubblica amministrazione, in Dizionario di diritto pubblico, diretto da Sabino Cassese, Milano, Giuffrè, 2006; Spettacolo, in Dizionario di diritto pubblico, diretto da Sabino Cassese, Milano, Giuffrè, 2006; Esternalizzazioni e beni culturali: le esperienze mancate e le prospettive possibile, in Rivista giuridica dell'edilizia, nn. 4-5, 2006; La mobilité des compétences, in Ena-Recherche, Revue Française d'administration publique, 2007; Arcus s.p.a.: la ricerca di un nuovo soggetto per i beni e le attvità culturali, in M. Cammelli- M. Dugato ( a cura di), Studi in tema di società a partecipazione pubblica, Torino, Giappichelli, 2008; Il governo delle aree naturali protette: potenzialità, debolezze, esigenze di sistema, in Associazione Italiana di diritto urbanistico, Sviluppo sostenibile e regime dei parchi, Editoriale Scientifica, 2008; Semplificazioni e processi decisionali nei sistemi multilivello, in Nuove Autonomie, nn.3-4, 2008; La disciplina dei flussi migratori: debolezze di sistema e debolezze di contesto, in Diritto Amministrativo, n.4, 2008; Territori e interessi economici: le "politiche dei luoghi" per lo sviluppo locale, in Poteri pubblici e sviluppo ecponomico locale, Isgre, Padova, 2009;  Governo del territorio e beni culturali: contatti e relazioni nelle prospettive delle autonomie, in Governo del territorio e autonomie territoriali, Bologna University Press, Bologna, 2010; L'impresa museale: la prospettiva giuridica, in Aedon,n.1, 2010; Il rapporto tra politica e amministrazione presso le autonomie locfali, in AA. VV. L'interesse pubblico tra politica e amministrazione, Esi, Napoli, 2010.

 

Pur applicando tutte le necessarie diligenze volte a garantire la pubblicazione di informazioni corrette, aggiornate e complete, l’Università IULM non è responsabile dei contenuti riportati nei curricula pubblicati online sul Portale www.iulm.it. Il titolare del presente curriculum vitae è garante e responsabile in via esclusiva della correttezza e veridicità delle informazioni in esso riportate.

 

 


 

Right ArrowContatti

Tel. 02891412643
Fax. 02891412770
carla.barbati@iulm.it

Right ArrowOrari di ricevimento

SESSIONE ESTIVA 2016/17: 22 maggio e 12 giugno, previo appuntamento all'indirizzo di posta elettronica della docente. IULM 2 - II Piano


Right Arrow Rete IULM

LAB IULM

ALIULM Associazione Laureati IULM

5 per mille