Assumma, Maria Cristina


Professore associato di Letteratura Spagnola (L­LIN/05). Dal 2001 al 2004 in servizio presso l’Università di Cassino, Facoltà di Lettere e Filosofia. Dal marzo 2004 in servizio presso l’Università Roma Tre, Facoltà di Lettere e Filosofia. Dal novembre 2009 in servizio presso la IULM. E’ membro dei seguenti Programmi di ricerca collettiva: "Scritture della memoria: i viaggiatori nelle letterature iberiche nell’età moderna" (1999, Università Cassino); "Icone culturali d’Europa” (2006), a cui partecipa con il progetto "Carmen, icona della seduzione" (Dipartimento di Letterature Comparate, Università Roma Tre); “Itaca e Atlantide: l’isola come spazio possibile nella cultura europea” (2009), a cui partecipa con il progetto "Barataria o la carnevalizzazione dell’utopia" (Dipartimento di Letterature Comparate, Università Roma Tre); "L’immagine dell’artista nel mondo moderno" (2012), a cui partecipa con un progetto "Gustavo Adolfo Bécquer, genio e regolateza" (Istituto di Arti, culture, letterature comparate, Università IULM, Milano); "Interartes: ipertestualità mimetica tra riscritture e continuazioni allografe" (2017), a cui partecipa con il progetto "Tra pittura e poesia. Scritture e riscritture del tango in Italia" Dipartimento di Studi Umanistici, Università IULM, Milano). E’ correlatrice di varie tesi di dottorato europeo (Svezia, Spagna). Promuove e partecipa a vari convegni, tra i quali "Interartes. Dialoghi tra le arti" (Università di Cassino, 2003) e "Federico García Lorca e Rafael Alberti en Roma" (IILA, 2007). Dal 2014 è Membro della Commissione per i “Premi Nazionali per la traduzione” indetta dal Ministero per i beni e le attività culturali, edizione 2016.

 

Principali aree di interesse scientifico
 

La sua ricerca segue due prevalenti linee: una di taglio interculturale, relativa ai rapporti tra poesia colta e poesia popolare, e una di taglio intermediale, relativa ai dialoghi tra le arti, con particolare interesse per il rapporto tra la poesia e la musica. La prima linea di ricerca privilegia il motivo del neopopolarismo in Federico García Lorca, inteso come recupero dell’oralità sia nei suoi elementi invarianti – cioè comuni a ogni manifestazione di tradizione non scritturale – sia in più specifici andalusismi e flamenchismi. La dialettica tra cultismo e popolarismo e tra oralità e scrittura è poi indagata nelle poetiche e nella creazione letteraria dal Quattrocento alle Avanguardie. Un ampio arco cronologico che consente di osservare linee di continuità e di discontinuità attraverso autori quali Juan del Encina, Cristóbal de Castillejo, Lope de Vega, Juan Meléndez Valdés, Gustavo Adolfo Bécquer, Manuel Machado, Federico García Lorca. La seconda linea di ricerca, di taglio intermediale, ha come oggetto i rapporti tra la poesia e la musica, per osservare i quali la produzione lorchiana costituisce un ambito privilegiato, nella quale si documenta la riproduzione di determinati valori ritmici, fonici e compositivi propri della musica, in particolare di tradizione orale.

 

Pur applicando tutte le necessarie diligenze volte a garantire la pubblicazione di informazioni corrette, aggiornate e complete, l’Università IULM non è responsabile dei contenuti riportati nei curricula pubblicati online sul Portale www.iulm.it.
Il titolare del presente curriculum vitae è garante e responsabile in via esclusiva della correttezza e veridicità delle informazioni in esso riportate.

INSEGNAMENTI A.A. 2018/2019

Corso di Laurea in Interpretariato e comunicazione

- Cultura, letteratura e storia della lingua spagnola
Storia della cultura e della lingua spagnola
Letteratura spagnola

Letteratura ispano-americana

INSEGNAMENTI A.A. 2017/2018

Corso di Laurea in Interpretariato e comunicazione

Cultura, letteratura e storia della lingua spagnola
- Storia della cultura e della lingua spagnola
- Letteratura spagnola

- Letteratura ispano-americana

INSEGNAMENTI A.A. 2016/2017

Corso di Laurea in Interpretariato e comunicazione

Cultura, letteratura e storia della lingua spagnola
- Storia della cultura e della lingua spagnola
- Letteratura spagnola

- Letteratura ispano-americana

Corso di Laurea Magistrale in Traduzione specialistica e interpretariato di conferenza (Curriculum: Traduzione specialistica)

Traduzione specialistica: Spagnolo I
- Traduzione specialistica

INSEGNAMENTI A.A. 2015/2016

Corso di Laurea in Interpretariato e comunicazione

Cultura, letteratura e storia della lingua spagnola
- Storia della cultura e della lingua spagnola
- Letteratura spagnola

- Letteratura ispano-americana

Corso di Laurea Magistrale in Traduzione specialistica e interpretariato di conferenza (Curriculum: Traduzione specialistica)

Traduzione specialistica: Spagnolo I
- Traduzione specialistica

INSEGNAMENTI A.A. 2014/2015

Corso di Laurea in Interpretariato e comunicazione

Cultura, letteratura e storia della lingua spagnola
- Storia della cultura e della lingua spagnola
- Letteratura spagnola

 

INSEGNAMENTI A.A. 2013/2014

Corso di Laurea in Interpretariato e comunicazione

Cultura, letteratura e storia della lingua spagnola
- Storia della cultura e della lingua spagnola
- Letteratura spagnola

 

INSEGNAMENTI A.A.  2012/2013
 
Corso di Laurea in Interpretariato e comunicazione
  
Cultura, letteratura e storia della lingua spagnola
- Storia della cultura e della lingua spagnola

 
Cultura, letteratura e storia della lingua spagnola
- Letteratura spagnola

  

INSEGNAMENTI A.A.  2011/2012
 
Corso di Laurea in Interpretariato e comunicazione
  
Cultura, letteratura e storia della lingua spagnola
- Letteratura spagnola

    

INSEGNAMENTI A.A.  2010/2011

Corso di Laurea in Interpretariato e comunicazione

- Letteratura spagnola

 

Pur applicando tutte le necessarie diligenze volte a garantire la pubblicazione di informazioni corrette, aggiornate e complete, l’Università IULM non è responsabile dei contenuti riportati nei curricula pubblicati online sul Portale www.iulm.it.
Il titolare del presente curriculum vitae è garante e responsabile in via esclusiva della correttezza e veridicità delle informazioni in esso riportate.

  • La voce del poeta. Federico García Lorca, l’oralità e la tradizione popolare, Artemide Edizioni, Roma 2007.
  • Rosa de papel. Una contrahistoria de la literatura española, Visor, Madrid, 2013.
  • Lorca e Alberti.Tradizione e avanguardia, Artemide, Roma 2009.
  • Federico García Lorca, Sotto altre lune e altri venti (conferenze), Nova Delphi, Roma, 2010.
  • con Luis de Llera, La “primera modernidad”, Planeta, Bogotá, 2012.
  • “L’Andalusia romantica: sogno e realtà. Letteratura di viaggio e costumbrismo”, in B. Donatelli (a cura di), In viaggio verso l’Europa, Bulzoni, Roma 2002, pp. 83¬106.
  • “García Lorca and the duende”, in Luisa del Giudice, Nancy Van Deusen (a cura di), Performing ecstasies, Institute for Medieval Music, Ottawa, 2005, pp. 205¬215.
  • “Estribillos de estribillos”: la savia popular en el teatro lorquiano”, in Anales de la Literatura Española Contemporánea (ALEC), vol. 34, n. 2, 2009, pp. 5¬40.
  • “Lorca entre lo propio y lo ajeno”, in Paremia, 18, 2009, pp. 99¬109.
  • “El burlador de Sevilla all’italiana”, in Annali dell’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, Sezione Romanza, LI, 2, 2009, pp. 683¬729.
  • “Carmen, icona della seduzione”, in Francesco Fiorentino (a cura di), Icone culturali europee, Quodlibet, Macerata 2009, pp. 27¬54.
  • “El Modernismo ‘tradicionista’ de Manuel Machado”, in Luis de Llera, Cristina Assumma (ed.), La primera modernidad, Planeta, Bogotá, 2012, pp. 217¬250.
  • “E ‘carcelero’ de Encina: un ejemplo de provenzalización de la lírica popular”, in Patrizia Botta (coord.), Rumbos del hispanismo en el umbral del Cincuentenario de la AIH, Il Bagatto Libri, Roma 2012, vol. II, ed. Aviva Garibba, pp. 172¬182.
  • “El Bécquer popularista, arquitecto del futuro”, in Leonardo Funes (coord.), Hispanismos del mundo, Miño y Dávila Editores, Buenos Aires, 2016, vol. III, pp. 15¬24.
  • “El Romance sonámbulo: un Frauenlieder?”, in Quaderni Ibero Americani, n. 107, 2016, pp. 63¬77.
  • “Cogliam d’amor la rosa", in Dialogoi, 3, 2016, pp. 199¬237.
  • “Bécquer, genio e regolatezza”, in Edoardo Zuccato (a cura di), L’immagine dell’artista, Marcos y Marcos, Roma 2018.

 

Pur applicando tutte le necessarie diligenze volte a garantire la pubblicazione di informazioni corrette, aggiornate e complete, l’Università IULM non è responsabile dei contenuti riportati nei curricula pubblicati online sul Portale www.iulm.it.
Il titolare del presente curriculum vitae è garante e responsabile in via esclusiva della correttezza e veridicità delle informazioni in esso riportate.

Right ArrowContatti

Tel. 02891412603
Fax. 02891412604
mariacristina.assumma@iulm.it

Right ArrowOrari di ricevimento

Durante il primo semestre dell'anno accademico 2018-19 i ricevimenti si terranno il lunedì ore 13.00-15.00.


Right Arrow Rete IULM

Masterx

ALIULM Associazione Laureati IULM