Progetti dipartimentali e interdipartimentali

Progetti Dipartimentali

  • D. Antelmi - Testi brevi di accompagnamento: captions (didascalie e sottotitoli) e tags, tra linguistica e semiotica.
    La ricerca propone un’indagine linguistica dei testi brevi che accompagnano altre forme semiotiche (visive, orali, gestuali). Si tratta di indagare il campo ancora poco esplorato, nel contesto italiano, dell’utilizzo della lingua in contesti multimodali, in particolare le forme retorico/stilistiche e narrative che contraddistinguono tali testi.

  • M.T. Bettetini -  L’Islam e la distruzione del passato: archeologia, antropologia, estetica.

  • L. Brignoli - Interartes: intertestualità mimetica tra riscritture e continuazioni allografe.
    Il progetto intende indagare da un punto di vista testuale, socio-culturale, enciclopedico, editoriale, economico-produttivo  il reimpiego consapevole di tematiche e soggetti tratti dai grandi classici moderni in opere pubblicate dal 1970 ad oggi e ascrivibili alle categorie di riscrittura, plagio, suite o continuazione, trasposizione intersemiotica.
  • G. Formigoni- M. Ceruti - Transiti. Processi di globalizzazione, luoghi e frontiere fra XX e XXI secolo: concetti, forme, svolte, interpretazioni.

  • F. Laurenti - Autori-traduttori e cultura letteraria europea: Approcci comparatistici a canone, pratiche e interferenze.
    L’indagine è rivolta alla comunità europea di scrittori che, attraverso il ricorso alla traduzione, hanno condotto a toni, strutture, simboli e immagini condivise. S’indagherà sull’eco che la pratica della traduzione ha avuto su tali scrittori e sulla rete d’interferenze che hanno influenzato la loro opera e la propria tradizione letteraria nazionale. Per i materiali aggiuntivi si rimanda a questo link.

  • M. Maggioli - Immaginari migranti: policies, rappresentazioni, pratiche.

  • A. Miglietta/A. Mingardi - Dal sesterzio a Bitcoin. Le dimensioni del denaro.
    Le politiche monetarie non convenzionali da una parte, l’ermegere delle cosiddette “criptovalute” dall’altra, ci obbligano a interrogarci sulla moneta. Obiettivo della ricerca è tornare a ragionare su domande fondamentali: che cos’è il denaro? Quali condizioni sono necessarie perché svolga la sua fondamentale funzione di mezzo di scambio? Come è possibile essere sicuri che esso conservi il suo valore? 

  • M. Negri - Napoli – Rilevamenti geo archeologici subacquei a Castel dell’Ovo. Dal mito della sirena Parthenope alla fondazione di Palaepolis: alle origini della Magna Grecia.
    Il progetto verte sul rilevamento di strutture antropiche sommerse, individuate sul lato di ponente di Castel dell’Ovo (Napoli), e sulla relativa disseminazione scientifica e divulgativa. Le linee della ricerca si incontrano progettualmente su due binari: missioni di archeologia subacquea e studi bibliografici, cartografici, storici e filologici.

  • E. Notti - Dalla Tavoletta al Tablet. Indagini di imaging per applicazioni all’epigrafia e ai beni culturali.
    Il progetto verte sull’analisi di corpora epigrafici, con l’ausilio di tecnologie avanzate, finalizzata alla pubblicazione cartacea e online. Il focus della ricerca è costituito da un set di testi selezionati, in lineare A e B, nonché di materiali d’epigrafia minore, che soddisfano criteri di significatività, in termini quantitativi e qualitativi.

  • L. Peyronel - Da Creta a Persepoli. Ricerche, archivi, documenti e collezioni archeologiche sull‟Egeo e il Vicino Oriente antichi in Lombardi.

  • P. Sacco - Humanities e sistemi complessi: verso un nuovo paradigma trans-disciplinare.   

  • F. Santulli - La lettura: analisi linguistica, valutazione psicodiagnostica e intervento.
    Il progetto si concentra sull’analisi della lettura in modalità silente, considerandone le caratteristiche specifiche e valutando gli effetti di un intervento finalizzato al suo potenziamento, che ha coinvolto sia normolettori sia soggetti con DSA. Clicca qui per saperne di più.

 

Progetti Interdipartimentali

  • P. Giovannetti - Le riviste del Novecento e del Duemila fra avanguardie e postmoderno.

  • P. Carbone - Canone e anti-canone, contraddizione e sistema tra diritto e letteratura.
    Dal 2005 si è costituito presso la IULM un gruppo di studiosi che indaga il rapporto tra letteratura e legge. L'attuale filone di ricerca rivisita la celebre definizione celsina Ius est ars boni et aequi alla luce del principio di 'contraddizione' che governa la contemporaneità. La rappresentazione comica del giuridico, il concetto di 'cittadinanza politica' e la comunicazione del diritto costituiscono le principali prospettive di analisi.

 


Right Arrow

 


Right Arrow Rete IULM

LAB IULM

ALIULM Associazione Laureati IULM

5 per mille