Milano Musica - Associazione per la Musica Contemporanea

Formatasi nel 1992, Milano Musica è un’associazione nata per far conoscere il ricchissimo repertorio della musica del Novecento.

Milano Musica riserva agli studenti e al personale docente e non docente IULM agevolazioni sull’acquisto di abbonamenti e biglietti per il 25° Festival di Milano Musica, incentrato sul tema “Gérard Grisey: Intonare la luce” e in programma dal 9 ottobre al 21 novembre 2016  in diversi teatri milanesi tra cui il teatro alla Scala.

 In particolare le agevolazioni per gli studenti consistono in:

  • Abbonamento a 10 concerti del Festival a 50 euro (compresi due concerti al Teatro alla Scala)
  • Biglietti per i singoli concerti a 6 euro (esclusi i concerti al Teatro alla Scala)
  • Biglietti per i due concerti al Teatro alla Scala: riduzione del 50% per i posti in platea e palco (fino a esaurimento posti)
    - Platea e palchi I –IV ordine (prima fila) a 20 euro (anziché 40)
    - Palchi I – IV ordine (posti n.3,4,5,6) a 20 auro (anziché 20)
  • Speciale “Spazi acustici ed elettronici”: 2 concerti a 10 euro (Les Espace Acoustiques di Gérard Grisey al Conservatorio G. Verdi  ed il trittico elettronico di Bernard Parmegiani all’Auditorium San Fedele).

Le agevolazioni per il personale docente e non docente, invece, consistono in:

  • Abbonamenti unico a 10 concerti del Festival* a 100 euro anzichè 130 euro, con posto assegnato in platea o palco al Teatro alla Scala
  • Biglietti per i concerti al Teatro alla Scala: riduzioni del 15% per i posti in platea e palco sulle tariffe intere da 40 e 20 euro
     - concerto inaugurale 9 ottobre 2016: recital pianistico di Tamara Stefanovich
    - concerto conclusivo 21 novembre 2016, orchestra filarmonica della Scala diretta da Stefan Asbury

*9 concerti fissi: Stefanovich (9 ottobre), OSNRai/ Asbury (14 ottobre), Ensemble Conservatorio/Gorli (23 ottobre), mdi/laVerdi/Pomarico (29 ottobre), EOC/Pestalozza (4 novembre), Jack Quartet (7 ottobre), Les Percussions de Strasbourg (12 novembre oppure 13 novembre e 15 novembre), Filarmonica/Asbury (21 novembre).
1 concerto a scelta tra: Strosser (15 ottobre), Desjardins/Vidolin (16 ottobre), Cospito/Quinn (17 ottobre), mdi (6 novembre).

Gli studenti IULM, esibendo il tesserino di riconoscimento, avranno la possibilità di acquistare abbonamenti e biglietti a prezzo ridotto presso la Biglietteria di Milano Musica (Biglietteria del Teatro alla Scala, piazza del Duomo, Galleria del Sagrato, MM 1,3 – Duomo) da lunedì 12 settembre fino alla fine del Festival, secondo i seguenti orari:

  • Da lunedì a sabato : dalle 12 alle 18
  • Domenica 9 ottobre: dalle 12 alle 17
  • Domenica 20 novembre: dalle 12 alle 18

Info Biglietteria: 02861147 (ore 12-18, nei periodi di apertura)
biglietteria@milanomusica.org

N.B: nei giorni dei concerti la Biglietteria è aperta presso le rispettive sale un’ora prima dell’inizio del concerto. Per i concerti al Teatro alla Scala è possibile acquistare i biglietti anche il giorno stesso, dalle ore 18 fino all’inzio del concerto, presso la Biglietteria serale di via Filodrammatici.

Programma del Festival

Il 25° Festival di Milano musica, realizzato in collaborazione con il Teatro alla Scala, incentra la programmazione sul tema “Gérard Grisey: Intonare la luce”. In un percorso attraversi i capolavori del Mastro francese -  e fino ai nuovi brani in prima assoluta commissionati a giovani compositori affermati a livello internazionale – viene presentato un pensiero musicale che sovverte radicalmente i paradigmi dell’avanguardia musicale e ritrova riferimenti forti nella natura, ovvero nella materia sonora.

Il pensiero di Grisey (1946-1998) si sviluppa nell’ambito dello spettralismo, movimento nato in Francia negli anni settanta, che egli stesso contribuisce a fondare e che si orienta sulla manifestazione fisica del suono e sullo studio delle soglie percettive, dimensioni rese accessibili dalle nuove tecnologie.
Il programma esplora l’opera di Grisey a partire dalla metafora luminosa che ne ispira l’immaginario acustico - dal giro del sole al segnale di una stella, fino ad antiche regole di geometria proiettiva – in una mappa che esprime il sogno di questo autore: intercettare la pulsazione che anima e accomuna le forme della natura e le forme d’arte.

Nella sua articolazione in 20 concerti/spettacoli, affiancati da incontri di approfondimento , masterclass e proiezioni video, il Festival propone un repertorio raro nell’esecuzione dei migliori interpreti internazionali  di giovani musicisti italiani di talento, in una varietà di sedi che garantiscono le migliori condizioni di ascolto.

Clicca qui per tutto il programma.


Right Arrow Rete IULM

LAB IULM

ALIULM Associazione Laureati IULM

5 per mille