Mettiamoci la faccia

Dal 1 giugno 2010 l’Università IULM ha aderito a “Mettiamoci la faccia”, iniziativa del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione per promuovere la rilevazione sistematica della customer satisfaction nelle PA attraverso l’utilizzo delle emoticon

Mettiamoci la faccia



L'obiettivo di "Mettiamoci la faccia" è migliorare la qualità dei servizi, rilevando in tempo reale e continuo il loro grado di soddisfazione per i servizi ricevuti. Grazie all'iniziativa si potrà disporre di una descrizione sintetica della percezione degli utenti di servizi per intervenire sulle criticità evidenziate.

Come funziona
  
La rilevazione avviene attraverso dispositivi touch pad installati presso gli sportelli dedicati ai servizi al pubblico, che rilevano la customer satisfaction per i servizi erogati.
 
Attraverso il monitor touch pad l’utente può esprimere il grado di soddisfazione sul servizio selezionando l’ emoticon corrispondente e, in caso di insoddisfazione, può specificarne il motivo (il tempo di attesa, il comportamento dell’impiegato, la necessità di tornare o la risposta negativa alla richiesta).

Mettiamoci la faccia

I rilevatori si trovano presso lo sportello al pubblico della Segreteria Studenti (edificio 1, piano terra) e presso lo sportello del servizio prestito bibliotecario (edificio 1, piano terra). Ogni mese l'Università IULM pubblica i dati dei rilevamenti che potrai scaricare dal link nella colonna di destra.

Right ArrowContenuti correlati

Right Arrow Rete IULM

LAB IULM

ALIULM Associazione Laureati IULM

5 per mille