Sostenibilità

La ricerca scientifica svolge un ruolo essenziale nella tutela dell’ambiente e verso lo sviluppo sostenibile, in quanto è deputata a proporre soluzioni tecniche adeguate e innovative, nonché rispettose della legislazione vigente e degli accordi politici internazionali. A livello globale, quello della sostenibilità è oggi un tema centrale del dibattito politico, sociale e scientifico. È a partire dagli anni ‘70 che, pressoché ovunque, si assiste da parte di istituzioni, imprese, cittadini a una progressiva presa di coscienza delle problematiche connesse alla sicurezza e alla protezione ambientale. Emerge in quegli anni la consapevolezza che le risorse naturali della terra devono essere tutelate attraverso pianificazioni strategiche e che la natura riveste un ruolo di primaria importanza nello sviluppo economico globale. Tale consapevolezza, alimentata da un dibattito sul futuro del pianeta che coinvolge scienziati, politici, accademici, movimenti di opinione, approda nel concetto di sviluppo sostenibile, ovvero «lo sviluppo che è in grado di soddisfare i bisogni delle generazioni attuali senza compromettere la possibilità che le generazioni future riescano a soddisfare i propri» (Gro Harlem Brundtland, 1987).

  • Nel 1972, circa 110 nazioni si incontrano a Stoccolma, per partecipare alla conferenza delle Nazioni Unite sull’Ambiente Umano. Nasce in tale occasione nasce il Programma UNEP, ossia il Programma per l’ambiente delle Nazioni Unite.

  • Grande risonanza ha la successiva conferenza mondiale sull’ambiente e lo sviluppo, tenutasi nel 1992 a Rio de Janeiro. I Paesi aderenti riconoscono che le problematiche ambientali devono essere affrontate in maniera universale e che le soluzioni devono coinvolgere tutti gli Stati. Viene sottoscritto il programma “Agenda 21”, un documento di intenti ed obiettivi programmatici su ambiente, economia e società. Tale documento pianifica le azioni da intraprendere, a livello mondiale, nazionale e locale dai governi e dalle amministrazioni, in ogni area in cui la presenza umana abbia impatti sull’ambiente.

  • Al fine di rendere operativi gli accordi firmati a Rio, la Comunità Europea approva, nell’ambito del Quinto Programma Quadro, il “Programma politico e d’azione a favore dell’ambiente e di uno sviluppo sostenibile”. Il programma intende elaborare una strategia programmatica efficace e di ampia portata promuovendo la partecipazione di tutti i settori e rafforzando uno spirito di corresponsabilità esteso all’Amministrazione Pubblica, alle imprese e alla collettività. Un intero paragrafo del documento è dedicato alla ricerca scientifica e sviluppo tecnologico, quale strumento essenziale nell’attuazione della politica ambientale.

Da ciò appare evidente che, al fine di garantire un’adeguata tutela dell’ambiente, sono necessarie numerose e diverse misure che, spaziando da settori politici, legislativi ed economici a settori tecnici e scientifici, tendano al comune obiettivo di sanare i danni ormai arrecati all’ambiente e di proporre soluzioni tecnico-scientifiche che siano da una parte in linea con lo sviluppo socio-economico, ma allo stesso tempo rivolte alla salvaguardia del nostro pianeta.

Affinché le attività di ricerca e sviluppo diano i massimi risultati è indispensabile potenziare le relazioni e i collegamenti tra il mondo politico e la comunità scientifica. È infatti necessario un continuo scambio di informazioni e di risultati tra il settore scientifico-tecnologico e quello politico, in maniera tale che entrambi adottino un atteggiamento più flessibile, in grado di rispondere, con nuove formulazione delle politiche da seguire, a possibili cambiamenti nel settore delle conoscenze scientifiche e del progresso tecnologico, e con nuove soluzioni tecniche a mutati requisiti politici. Seguendo le linee del Quinto Programma Quadro della Comunità Europea, la ricerca scientifica e lo sviluppo.

Titoli progetti sostenibilità


Right Arrow Report di ricerca

Scarica il report di ricerca

Bibliografia area scientifico naturalistica tecnologica*

*Per l'ampiezza dei contenuti non è stato possibile includerla nel volume