Alimentazione

Nel contesto accademico italiano, l’ultimo decennio ha visto una crescente attenzione della comunità scientifica verso le problematiche legate all’alimentazione, come documentato dalle numerose proposte pervenute al call for ideas del progetto Axìa.
L’alimentazione è, per definizione, l’assunzione da parte di un organismo vivente di quelle sostanze che contengono nutrienti utilizzabili dall’organismo per lo svolgimento delle funzioni vitali. È uno dei fattori che maggiormente incidono su accrescimento, sviluppo fisico e mentale, rendimento e produttività degli individui. L’insieme dei processi grazie ai quali l’organismo riceve, trasforma e utilizza i nutrienti rappresenta la nutrizione. La nutrizione dell’uomo dipende essenzialmente dalla sua alimentazione, che può essere influenzata da vari fattori, quali educazione alimentare, condizioni economiche e sociali, politiche alimentari. Un’alimentazione insufficiente o una iper-alimentazione sono entrambe causa di malnutrizione e, di conseguenza, di condizioni dannose per la salute. Pertanto, una corretta e sufficiente alimentazione è alla base del benessere individuale e collettivo nonché un diritto intrinseco di ogni essere umano, tema della giornata mondiale dell’alimentazione 2007 e TeleFood, a riprova della crescente sensibilità della comunità internazionale verso il riconoscimento dell’impellente necessità di politiche alimentari più eque.
Da queste brevi considerazioni si può subito notare la vasta dimensione della scienza dell’Alimentazione, che abbraccia questioni politico-sociali, ambientali, culturali, insieme a tematiche tecnico-scientifiche. Alla scienza si chiede di trovare risposte ai molteplici problemi che investono l’alimentazione, dalla sicurezza alimentare alla malnutrizione, dall’igiene alimentare all’insorgere di patologie legate ad errate abitudini alimentari.

La ricerca nell’ambito della nutrizione e dell’alimentazione è una ricerca interdisciplinare. Occorre infatti distinguere fra ricerca sull’alimento e ricerca sugli effetti dell’alimento, dal punto di vista della nutrizione e nella prevenzione di malattie. Tale distinzione crea una linea di demarcazione tra le competenze della biologia e della medicina, nel campo della nutrizione, e quelle agronomiche, chimico-fisiche e tecnologiche, legate al prodotto.

Nel campo dell’alimentazione operano, da un punto di vista scientifico, ricercatori con competenze diverse che svolgono un ruolo essenziale nel controllo degli alimenti, nel proporre nuove tecniche di produzione, nella salvaguardia dei prodotti tipici, nonché nella prevenzione e cura di patologie, mediante un corretto stile alimentare. Affinché le attività di ricerca e sviluppo diano i massimi risultati è indispensabile che le varie competenze operino in maniera sinergica, sia all’interno della comunità scientifica, sia con il mondo economico e politico.

Titoli progetti alimentazione


Right Arrow Report di ricerca

Scarica il report di ricerca

Bibliografia area scientifico naturalistica tecnologica*

*Per l'ampiezza dei contenuti non è stato possibile includerla nel volume